Fabrizio Corona diventa un ‘eroe nazionale’ dopo Non è l’Arena. Ecco cosa ha pubblicato sui social

Foto
Dopo la messa in onda della puntata di Non è l'Arena, che lo ha visto protagonista, Fabrizio Corona pubblica un lungo post su Instagram in cui spiega l'importante ruolo che ha avuto nell'impennata degli ascolti
- - Ultimo aggiornamento
loading

Non è l’Arena ha chiuso la stagione col botto. L’ultima puntata del talk show condotto da Massimo Giletti ha ospitato Fabrizio Corona, che ha scelto il programma televisivo dell’amico giornalista per raccontare la sua verità.

Non solo ho potuto parlare, chiarire, raccontare anche a muso duro l’unica verità sulla mia vicenda che nessun giornalista o tv ha mai saputo riportare; ma ieri ho anche accettato una grande sfida” ha scritto all’indomani su Instagram.

Spunta fuori la vecchia foto del bacio tra Fabrizio Corona e Selvaggia Lucarelli: guardala

L’ex re dei paparazzi non poteva commentare le sentenze passate in giudicato che lo hanno condannato per diversi reati, ma ha potuto difendersi dalle accuse di chi, mentre lui era recluso, ha – a suo dire- infierito contro di lui. Corona ce l’aveva soprattutto con Selvaggia Lucarelli e Don Mazzi, che però non erano presenti in studio.

I toni della puntata non sono mai stati pacati, Fabrizio si è infiammato più volte e ha letteralmente urlato, non risparmiandosi neanche in parolacce e altre uscite inopportune, tant’è che lo stesso conduttore ha faticato e non poco per gestire la situazione. Ma Corona è noto per le sue esasperate provocazioni, che alimentano l’interesse del pubblico.

Non a caso, scrive ancora su Instagram: “La mia presenza in tv fa gola a molti. E certo: ‘Corona urla e fa share’. Potevo presenziare in altre e alte trasmissioni. Invece ho accettato La7. Il piccolo Golia contro la tv commerciale fatta di nomi illustri, ospiti strapagati, collegamenti all’estero, calcio e gossip. Io da Giletti ho portato invece un solo ospite, ma importantissimo: la mia parola in un programma di parola”.

Discutibile o meno, la presenza di Corona da Giletti ha fatto registrare un’impennata di ascolti: “Ho vinto parlando di giustizia – scrive ancora sui social – mettendo in rete le carte, usando la più grande arma che Dio ci ha donato: la parola libera. Quella che nessuno potrà più togliermi. Corona ha urlato, lo so. Ma ha urlato la sua verità. E la verità è sempre vincente… anche contro i mondiali”.

Dell’ultima puntata di Non è l’Arena, verranno ricordati l’acceso botta e risposta con Giampiero Mughini, le bordate contro la Lucarelli e don Mazzi, le difficoltà di Giletti ma anche la l’autoproclamazione di Fabrizio a eroe nazionale. Ci crede talmente tanto d’aver trasformato la boutade in un hashtag.

Guarda la photogallery
Fabrizio Corona a Non è l'Arena
Fabrizio Corona e Massimo Giletti
Fabrizio Corona
Fabrizio Corona e Selvaggia Lucarelli
+2