Felipe Anderson deluso dal videogame

Foto
GRANDE DELUSIONE PER DAVID BECKHAM, SUO FIGLIO ROMEO… Apparire in uno dei videogiochi più famosi del mondo dovrebbe essere un onore e, se proprio la […]
-
loading

GRANDE DELUSIONE PER DAVID BECKHAM, SUO FIGLIO ROMEO…

Apparire in uno dei videogiochi più famosi del mondo dovrebbe essere un onore e, se proprio la somiglianza non è perfetta, pazienza. Non è questo il caso di Felipe Anderson, giocatore brasiliano nella Lazio dal 2013 che, taggato da un tifoso in un’immagine del celebre videogame Fifa 16, ha risposto:

Non sono così brutto!”

La risposta è stata veramente inaspettata, sia per il tifoso che, certo non si aspettava una replica, sia per gli altri followers che non hanno perso l’occasione di prendere un po’ in giro il loro beniamino.

 

Infatti in moltissimi hanno commentato la frase di Felipe Anderson con il classico spirito goliardico da curva. In molti, oltre alle battute più o meno simpatiche, hanno notato la somiglianza tra il personaggio del videogioco ed il compagno di squadra di Anderson, Ricardo Kishna ed in effetti una certa somiglianza c’è.

Felipe Anderson, oltre a giocare nella squadra biancoazzurra, è titolare nella Nazionale Brasiliana dal 2011, quando ha iniziato a muovere i primi passi con la Under 20 a soli 17 anni.

Una piccola curiosità: l’unico giocatore ancora in attività di Fifa ’96, anno di riferimento del primo videogioco della serie, è Francesco Totti che all’epoca in cui fu inserito tra i campioni per Playstation, aveva solo 20 anni.

Guarda la photogallery
Felipe Anderson deluso dal videogame
Felipe Anderson deluso dal videogame
Felipe Anderson deluso dal videogame
Felipe Anderson deluso dal videogame
+2