Discorso di Michelle Obama, le parole della First Lady hanno sorpreso tutti

Foto
Che discorso Michelle Obama, il più bello degli ultimi decenni È partita la Convention democratica a Philadelphia con l’obiettivo di portare Hillary Clinton ancor più […]
-

Che discorso Michelle Obama, il più bello degli ultimi decenni

È partita la Convention democratica a Philadelphia con l’obiettivo di portare Hillary Clinton ancor più avanti nella corsa alla Casa Bianca: compito non facile, con Donald Trump dato per favorito e Bernie Sanders ancora non del tutto arrendevole verso una politica meno riformista della sua.

È scesa in campo Michelle Obama, amata oggi dopo 8 anni di presidenza di Barack, ma freddamente accolta all’inizio: la First Lady ha pronunciato un discorso epico, appassionato, potentissimo, abbattendo il ghigno di Donald Trump e le sue visionarie prese di posizione senza neanche mai nominare il suo nome e dando speranza a un continente che sembra precipitare verso il baratro, incapace di far tesoro della sua storia, del passato e dei tanti piccoli uomini e donne che hanno reso così grande l’America.

MELANIA TRUMP, FIGURACCIA CON MICHELLE OBAMA

Nel suo discorso Michelle Obama ha elettrizzato la platea parlando della sua vita personale – come spesso è capitato in altre manifestazioni – inscrivendola, tuttavia, in un contesto universale e con la voce emozionata e gli occhi sinceri, è riuscita a dare un’anima alla tenace Hillary Clinton.

 

15 minuti di onestà intellettuale, di speranza, di fiducia nelle donne e nel futuro: questo è emerso nello speech della First Lady.

“Questa elezione deciderà chi avrà il potere nei prossimi anni di formare i nostri figli. E c’è solo una persona di cui mi fido per assumere questa responsabilità – ha dichiarato – qualificata per essere il prossimo presidente degli Stati Uniti: la nostra amica Hillary Clinton”.

Questo il passaggio certamente più forte:

“Ogni mattina mi sveglio in una casa costruita da schiavi. E guardo le mie figlie, due belle, intelligenti e giovani donne nere, giocare con il loro cane sul prato della Casa Bianca. Per merito di Hillary Clinton, le mie figlie e tutti i nostri figli, danno ora per scontato che una donna può diventare presidente”.

Poi la critica pungente e aspra al rivale:

 

“Quando avete in mano i codici nucleari e guidate l’esercito, non potete prendere decisioni su due piedi. Non potete essere permalosi o avere la tendenza a reagire d’istinto. Occorre essere costanti, misurati e informati. Per le mie figlie e per tutti i figli di questo Paese voglio un presidente che prenda questo lavoro sul serio, capisca che i problemi non sono sempre in bianco o nero e non si possono ridurre a 140 caratteri.

Col suo discorso Michelle Obama infiamma anche Mr. President

Su Twitter, Barack Obama ha voluto ringraziare la moglie per aver ispirato ancora una volta tanti americani: “Incredibile discorso di una donna incredibile. Non potrei essere più orgoglioso e il nostro Paese è stato fortunato ad averti come first lady. Ti amo Michelle” e c’è chi spinge affinché si candidi prima come senatrice dell’Illinois quando si libererà nel 2020 e poi come Presidente degli Stati uniti nel 2024.

Guarda la photogallery
Discorso di Michelle Obama, le parole della First Lady hanno sorpreso tutti
Discorso di Michelle Obama, le parole della First Lady hanno sorpreso tutti
Discorso di Michelle Obama, le parole della First Lady hanno sorpreso tutti
Discorso di Michelle Obama, le parole della First Lady hanno sorpreso tutti
+7