Gaffe di Clio make up, lancia la nuova linea di correttori ma c’è un dettaglio che non passa inosservato

Foto
Clio Make up lancia la sua nuova line di correttori in 14 tonalità ma si solleva un polverone: poche quelle per le donne di pelle scura
- - Ultimo aggiornamento
loading

Bufera su Clio Make up. La celebre youtuber esperta in make-up lancia una nuova collezione di correttori che però fa storcere il naso a qualche utente. Motivo? Le tonalità di colore sarebbero insufficienti e non garantirebbero ampia scelta per le persone con la pelle scura. Sui social si è aperto il dibattito tra chi accusa la donna di discriminazione e chi la difende.

LEGGI ANCHE: — Ecco come risponde alle polemiche Clio Make Up: il video di quella ragazza di colore su Instagram

Clio Make up nel mirino dei social

La nuova collezione di trucchi di Clio Zammatteo (di recente rientrata in Italia dagli States) è stata lanciata sul suo negozio online e immediatamente pubblicizzata sui suoi canali social. Si tratta dei correttori “Oh my love” che promettono di nascondere difetti, creando un colore uniforme sulla pelle. Niente più imperfezioni e occhiaie, insomma, come mostra il video caricato su Instagram.

Un prodotto particolarmente apprezzato dalle sue fan, anche se qualcuno ha sollevato un’aspra polemica per la scelte delle tonalità disponibili. Troppo poche, secondo alcuni. E soprattutto, quelle destinate alle donne con una carnagione più scura, sono davvero insufficienti, appena 3 sulle 14 totali lanciate sul mercato.

La polemica su Twitter

Gliel’hanno fatto notare in precedenza, la palette non andava bene su pelle scura. Cosa le costava aggiungere altre colorazioni? Nel 2020 creare un correttore con 14 colorazioni (di cui 3 scure) non è più un errore, è una scelta consapevole di ignorare una parte della popolazione” si chiede ad esempio qualcuno su Twitter.

Continuo a non capire quanto possa essere difficile su 14 tonalità, farne 7 per gli incarnati chiari e gradualmente altri 7 per incarnati scuri ” osserva un altro utente.

Ma c’è anche chi scende in campo per difenderla, con una singolare teoria: “Il 99% delle persone che seguono Clio è bianco, lanciare tante tonalità per gente scura sarebbe stato un suicidio, anche perché l’azienda è gestita completamente da lei e il marito”.

foto: Twitter

E ancora:

“La polemica su Clio Make up è figlia di un social in mano a gente che la mattina si alza e non sapendo che fare se la prende con chi nella vita prova a uscire dal piattume in cui sono ridotti loro”.

foto: Twitter
Guarda la photogallery
Clio Make up lancia la nuova collezione di correttori ma...
La nuova collezione di trucchi di Clio Make Up
I correttori di Clio Make Up non anno bene le donne con la pelle scura?
I commenti contro Clio Make Up su twitter
+2