A qualcuno piace freddo. Nel paese più felice del mondo anche il più alto tasso di traditori. Prendete nota.

Se Tradire fosse un dubbio Hamletico sull’esistenza non avrebbe mai attecchito nei ben - consapevoli - paesi scandinavi. Ecco come e perché i nostri amici Vichinghi trovano ammissibile tradire il proprio partner.

Tradire il proprio partner forse non è l’idea migliore per portare avanti una relazione in maniera sana e soddisfacente, ma nonostante questo molto spesso quando si tratta di infedeltà c’è chi proprio non riesce a trattenersi. Seppur sia una eventualità che può accadere in qualunque paese, ci sono alcune nazioni che sembrerebbero essere più portate al tradimento di altre.

E quale sarebbe il paese in Europa più predisposto a concedersi delle allegre scappatelle? Forse la Gran Bretagna, La Francia, L’Italia? La ricerca condotta da un famoso medico nordico tale Dr. Felix, dimostra che in realtà si tratterebbe della Scandinavia.
La patria di Ikea, del design minimalista e degli scrittori esperti in Crime Drama e Traumi, ha vinto nella statistica come paese più predisposto all’adulterio.
Nello specifico é la Danimarca a scalare la classifica con il 44% per cento di danesi pronti ad ammettere di avere una relazione extraconiugale.
E per una nazione che conta una popolazione di circa 5.5 milioni di persone ci troviamo davanti ad un numero piuttosto importante.
Al secondo posto dopo la Danimarca, abbiamo con il 41 per cento delle ammissioni la Norvegia, che non ha problemi a concedersi qualche distrazione in più dietro le spalle della dolce metà. Islanda e Finlandia occupano il terzo e quarto posto, con una percentuale del 38 e 36 per cento.
Quindi se per caso avete tra i conoscenti una decina di coppie Scandinave, potete ora supporre che almeno 4 di queste stiano probabilmente tradendo l’altro.

Ecco. Forse questa statistica è meglio tenerla per voi, e non usare questi dati come prossimo argomento di discussione appena vi inviteranno a cena.

Non sono comunque solo le coppie sposate a fare sesso in giro in Scandinavia, pare che anche le – One night stands– siano piuttosto popolari. Almeno per quanto riguarda i due terzi della popolazione. Il report dello “Stato” relativo alle scappatelle di una notte coinvolge il 44% degli intervistati, da cui si  deduce quindi che nei paesi Nordici lo sport preferito non sia quindi lo Yoga o il Pilates, checché se ne dica.

Per molti di noi l’idea di essere infedeli è imperdonabile. Ma per alcuni che hanno effettivamente sperimentato il tradire o l’essere tradito, non tutto entra in una visuale di bianco e nero.

Tra le motivazioni usate per giustificare l’aver tradito troviamo in ordine di maggioranza:

  • La necessità di scappare da una relazione – andata a male –
  • L’insicurezza generata dal partner
  • La giovane età con cui si è entrati in una relazione importante, limitando così la possibile di fare esperienza e capire davvero se si è con il partner ideale.

In ultimo si trova anche chi ammette di aver tradito perché ha finalmente incontrato l’amore della propria vita. Insomma un lieto fine, dietro lo scandalo.

I nostri amici Vichinghi sono riusciti ancora una volta ad essere sul podio di uno studio mondiale. E questa volta non parliamo di come la popolazione Danese sia sul podio come il Paese più felice al mondo.

No, stavolta vengono incoronati come i più Infedeli Partner del mondo, con almeno metà della popolazione che si scambia corna l’uno con l’altro. Tiro un sospiro di sollievo dopo 15 anni, per aver rinunciato alla corte di un bel biondino di nome Lars, che nonostante tutto ancora seguo sui social.

La ricerca dimostra come il 46% delle persone sposate si tradisca l’uno con l’altro, e questo porta al risultato che metà della popolazione sia stata infedele almeno una volta. Al secondo posto troviamo la Norvegia con il 41% , l’Islanda con il 39% e la Finlandia al quarto posto con il 36%.

La statistica ha dimostrato inoltre, come la scappatella da una notte sia piuttosto popolare nel Nord Europa con la trinità di NorvegiaSveziaFinlandia, a mantenere la leadership nel campo rispetto a tutto il resto dei paesi, mandando agli ultimi posti anche il maschio italico, ormai povera vittima degli stereotipi.

Abbiamo imparato insomma, che se siete a corto di “carezze” ora sapete dove prenotare la vostra prossima vacanza.

Guardando sul giornale del tram di Trondheim, la città dove mi trovo mentre sgranocchio un dolce al pesce? Fegato? Arachidi burrate affumicate? Chissà! Scopro che anche la compagnia norvegese di incontri Victoria Milan, ha indetto il personale studio sui gusti dei propri clienti ed essendo uno dei siti leader per uomini e donne in cerca di un secret affair contando un database di 5.8 milioni in 33 nazioni, credo che la sua voce in capitolo risulti piuttosto autorevole.

Ma la cosa che mi balza subito all’occhio, è la preferenza dei Danesi per una scappatella da alto benchmark, infatti la maggioranza dei Danesi si dimostra più aperta ad un adulterio kiss and go se con una persona famosa.

Basato sulle risposte di 3,500 membri registrati (e per membri ora intendo persone), il 77 % sarebbe positivamente incline ad avere un affair con una celebrity. Ma solo l’8 percento sarebbe disposto a lasciare il partner per il V.I.P in questione. Fair Enough.

L’Adulterio è basato sul vivere le proprie fantasia non sul creare relazioni a lungo termine. Ecco perché l’idea del personaggio famoso risulta cosi’ eccitante.

Parola di Sigurd Vedal, the CEO of VM nella press conference allegata a questo studio.

Che dire in un mondo sopraffatto dalla superficialità? Forse solo un “Caro Sigurd, portami Joaquin Phoenix e puoi aggiungere un +1 alla tua statistica.”

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!