Carlo Verdone, medico mancato: come cura la tosse ad una signora. L’aneddoto nella diretta con Fabio Volo

Foto
Se non avesse fatto l'attore e il regista, Carlo Verdone avrebbe potuto fare il medico: ecco come curò la tosse a una signora
- - Ultimo aggiornamento
loading

Continua il successo social di The Orchite Show, l’innovativo programma di Fabio Volo che viene trasmesso esclusivamente su Facebook e Instagram e nato per tenere compagnia alle persone durante il lockdown. Tra gli ospiti che domenica 3 maggio hanno partecipato al singolare show – collegandosi via web da casa – anche Carlo Verdone, che non tutti sanno essere un medico mancato. Il regista e attore romano ha infatti una sviscerata passione per la medicina e a Fabio anche rivelato un simpatico aneddoto di quando curò la tosse a una signora.

Carlo Verdone medico mancato, quando curò la tosse a quella signora

Tutti lo credono ipocondriaco, in realtà, Carlo Verdone è un medico mancato. Il suo interesse verso patologie e farmaci nasce da una forte passione che ha sempre coltivato. Nella vita ha però preferito la strada del cinema, ottenendo grandi successi. Ma forse se avesse scelto di indossare il camice bianco sarebbe stato altrettanto bravo e professionale.

LEGGI ANCHE: —  Sei un tipo ipocondriaco? Fai questo test e scopri il risultato 

Non è un mistero che il regista ami fare diagnosi ad amici e parenti, che si rivolgono a lui prima di consultare un medico vero. Grazie a questa passione si è persino conquistata una Laurea Honoris Causa consegnatagli tempo fa dall’Università Federico II di Napoli. Anche l’Ordine dei Farmacisti l’ha premiato l’estate scorsa ‘per le sue approfondite conoscenze mediche’.

Ho letto che ogni tanto vai ancora in farmacia? Non so se era prima della quarantena”, lo ha stuzzicato Fabio durante l’Orchite Show.

Verdone ha così raccontato di quanto ha finto di essere un farmacista.

“Ho visto un camice bianco, mi è preso un momento di pazzia e l’ho messo. ‘Facciamo un po’ di teatro, va’. E mi sono messo là dietro. Arriva una signora, non mi aveva riconosciuto subito e mi fa: “Dicevo alla sua collega che ho problemi di tosse che non va via”. Allora gli ho fatto 3-4 domande per capre se avesse l’esofagia da reflusso, l’ernia iatale, la bronchite o avesse preso qualche farmaco. A un certo punto grande intuizione: “Signora lei soffre di pressione alta?” e lei ha detto sì. “Quindi lei prende un ace-inibitore” e gli ho detto il nome della medica. “Quello prendo!”. Allora io: “Signora, vada dal suo medico e se lo faccia cambiare con un sartanico”. Dopo due giorni, la signora mi ha scritto: “Signor Carlo Verdone, lei è un grande medico, non ho più la tosse””.

The Orchite Show, un vero successo social

La simpatica storia realmente accaduta ha strappato un sorriso a Fabio Volo e anche a Giuliano Sangiorgi, che poco prima si era unito in collegamento al The Orchite Show.

Così come particolarmente spassoso è stato l’aneddoto raccontato dal cantante dei Negramaro:

“A Napoli spesso mi scambiano per Roberto Saviano. La polizia venne in albergo una volta, avevamo un concerto, e mi disse di portare sempre la chitarra con me quando uscivo così non mi avrebbero confuso con lui”.

Lo show ideato e prodotto a costo zero da Fabio Volo si è rivelato un vero successo: le prime puntate caricate su Facebook e Instagram hanno raggiunto già mezzo milioni di utenti.

Tra i tanti amici che si sono collegati con lui in queste settimane anche J-Ax, Antonio Cassano, Michelle Hunziker, Jovanotti. Ma anche Alessia Marcuzzi, Gianni Morandi, Max Pezzali, Valentino Rossi, Fabio Rovazzi, Rocco Siffredi e Mara Venier.

Guarda la photogallery
Carlo Verdone medico mancato? L'aneddoto con Fabio Volo
Carlo Verdone medico al The Orchite Show
Carlo Verdone, da medico a farmacista
Carlo Verdone cura la tosse a una signora come fosse un medico
+4