Bar Refaeli interrogata per 12 ore dal Fisco israeliano

Foto
Una giornata particolamente intensa per la super top model Bar Refaeli, che secondo la stampa israeliana è stata interrogata per ben 12 ore, insieme alla […]
-

Una giornata particolamente intensa per la super top model Bar Refaeli, che secondo la stampa israeliana è stata interrogata per ben 12 ore, insieme alla madre Tzipi, per una presunta evasione fiscale nei confronti del Fisco di Israele.

Il sospetto è che lei e la madre abbiano evaso circa un milione di shekel (più di 250mila euro), ottenendo sconti su beni di lusso e altri regali soggetti a tassazione e non dichiarati al fisco. 

Sempre secondo i media israeliani, Bar si sarebbe difesa affermando di essere un'espatriata e di avere per questo diritto a pagare meno tasse.

La top diventata famosa per una celebre copertina su Sport Illustrated (ma anche per la lunga storia d'amore con Leonardo Di Caprio) è stata rilasciata su cauzione come sua mamma e il tribunale di Tel Aviv avrebbe stabilito che nei prossimi sei mesi potrà lasciare il paese solo con il consenso delle autorità fiscali e dopo aver fornito un deposito di 250mila shekel (quasi 61mila euro). Non solo, ma una terza parte dovrà offrire per suo conto una garanzia addizionale di 500mila shekel (122mila euro).  

Lo scorso settembre la Refaeli era già balzata alle cronache nazionali per il suo matrimonio da favola con Adi Ezra, importante uomo d'affari israeliano: all'epoca si parlò addirittura di uno scontro tra l'aviazione civile, intenzionata a chiudere lo spazio aereo sull'esclusivo resort luogo del matrimonio, e il ministro dei trasporti, a causa dei droni e degli elicotteri che avrebbero dovuto sorvegliare la zona per la sicurezza degli sposi.

Guarda la photogallery
Bar Rafaeli interrogata per 12 ore dal Fisco israeliano
foto@gettyImages
Bar Rafaeli
Bar Rafaeli
+3