TG 1, dottoressa racconta il dramma dell’ospedale: il giornalista Giorgino si commuove

Tg1, Giorgino si commuove per le parole della dottoressa di Cremona che racconta la tragedia del ragazzo di 23 anni affetto da CoronaVirus.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Giornalisti in prima linea per il coronavirus. Giorgino al TG1 si commuove in diretta. Che cosa è successo?

Se c’è una categoria più di altre esposte all’emergenza covid19 è indubbiamente quella dei giornalisti. L’informazione infatti non si ferma e non deve farlo, ha la missione di testimoniare e raccontare direttamente le emergenze e la piaga da cui l’Italia è afflitta e per farlo non può abbandonare gli avamposti anche ora che tutto il paese è zona rossa. È così che in tv continuiamo a vedere giornalisti letteralmente “al fronte” che ci mandano immagini a volte desolanti e commoventi.

LEGGI ANCHE: — Coronavirus, quando finirà l’epidemia e arriverà il picco in Italia? I calcoli dei modelli matematici

Mentre gli inviati ci raccontano che cosa accade in strada, tra file ai supermercati e presidi delle forze dell’ordine, in studio i cosiddetti “mezzi busti” interrogano personale sanitario e virologi, raggiungendoli virtualmente tramite videochiamate e non solo.

Tg1, Giorgino in lacrime

Così anche Francesco Giorgino, volto storico del TG1, ha intervistato in diretta nel notiziario della sera di martedì 10 febbraio 2020 una delle donne simbolo della lotta al coronavirus: la dottoressa Francesca Mangiatordi dell’Ospedale di Cremona, uno dei luoghi più colpiti dal virus.

La dottoressa, visibilmente provata, ha raccontato con la voce strozzata un episodio che ha portato alle lacrime lo stesso Francesco Giorgino.

Vediamo diverse polmoniti in soggetti giovani. Quello che mi ha provato oggi è stato intubare un ragazzo di 23 anni. Un ragazzo di 23 anni con una polmonite bruttissima, un quadro respiratorio pessimo, che ha richiesto di essere intubato.

A seguire, l’appello.

Noi siamo allo stremo delle forze, sia fisiche che mentali. Aiutateci perché gli ospedali ormai sono saturi, non abbiamo modo di rispondere a tutte queste necessità, siamo in una situazione di maxi emergenza ed estrema necessità. Quindi aiutateci, restate in casa, cercate di proteggervi e di evitare di diffondere ulteriormente questo virus perché altrimenti la situazione arriverà al collasso, se non lo è già.

Giorgino, di fronte alle parole della dottoressa, a stento ha trattenuto le lacrime, dimostrando la sua umanità, in un momento in cui l’Italia si deve stringere in solo coro: #iorestoacasa.

Il social reagisce alle lacrime di Giorgino

L’appello della dottoressa non è rimasto inascoltato e sui social il popolo ha reagito.