Roma, il lago ‘segreto’ che non dovrebbe esistere: dove si trova

Foto
Al Pigneto a Roma si trova un lago nato da un errore umano: mai sentito parlare del lago Ex Snia? Ecco qualche curiosità sulla sua genesi
- - Ultimo aggiornamento
loading

Pigneto, tra Via Prenestina e via di Portonaccio, V Municipio, zona est della capitale: qui, nascosto tra la rigogliosa vegetazione si trova un lago che in pochi conoscono: parliamo del lago Ex Snia, detto anche lago Sandro Pertini.

Lago Ex SNIA a Roma, ecco perché non doveva esistere

Questo specchio d’acqua risale agli anni ’90 ed è nato fondamentalmente per un errore umano durante i lavori in un cantiere per la costruzione di un parcheggio sotterraneo. La zona si trova a pochi passi da via dell’Acqua Bullicante: proprio lì sotto scorreva il fosso della Marranella e poco più in profondità è situata una falda acquifera da cui sgorga purissima acqua minerale.

LEGGI ANCHE:– Roma, ecco altri 4 luoghi ‘segreti’ che non avete mai visto

Durante gli scavi, la falda iniziò a riempire l’invaso artificiale per il parcheggio: venne deviato il flusso nelle fognature per evitare il bocco dei lavori e la chiusura del cantiere, tuttavia Largo Preneste si allagò.

In quella zona si era quindi venuto a creare un laghetto autoalimentato: oggi è possibile ammirarlo accedendo al parchetto delle Energie.

La superficie del lago ex Snia supera quella del laghetto di Villa Borghese, particolarmente ricca l’avifauna locale: troviamo infatti il germano reale, il fagiano comune o il martin pescatore, ma anche esemplari di passaggio di falco pellegrino e beccaccia.

Foto: Shutterstock

Guarda la photogallery
Lago Ex SNIA a Roma, ecco perché non doveva esistere
Lago Ex SNIA a Roma, ecco perché non doveva esistere
Lago Ex SNIA a Roma, ecco perché non doveva esistere
Lago Ex SNIA a Roma, ecco perché non doveva esistere