Pastificio Gentile: ecco il migliore panettone 2019 premiato da Gambero Rosso

Foto
Il miglior panettone 2019 al di fuori delle pasticcerie? Secondo il Gambero Rosso è quello del Pastificio Gentile
-
loading

Non solo pizza. La Campania sale sul podio anche per il panettone. Il classico lievitato prodotto dal Pastificio Gentile di Gragnano è stato incoronato miglior panettone extra pasticceria 2019 dal Gambero Rosso. Un riconoscimento importante che premia la passione della famiglia Zampino, che ha raccolto la sfida di diversificare la sua produzione, avviando il Forno Gentile. Un’esperimento ben riuscito, visto i recenti risultati, nato “dal desiderio di raccontare il territorio campano attraverso nuovi prodotti”.

Dal Pastificio Gentile il miglior panettone 2019

Gli esperti del Gambero Rosso hanno deciso di andare alla scoperta del dolce tipico natalizio anche al di fuori delle più rinomate pasticcerie italiane. Un buon panettone è possibile scovarlo anche nel laboratorio di un pizzaiolo, di un panettiere o di chi, come il Pastificio Gentile, è abituato a produrre spaghetti e maccheroni. E proprio il lievitato sfornato in questa azienda della Valle dei Mulini è risultato il miglior panettone extra pasticceria del 2019.

Realizzato dalle mani esperte e appassionate della pasticcera Anna Belmattino, il dolce del Natale firmato Gentile ha conquistato i severi palati del Gambero Rosso. Merito dell’eccellente qualità delle materie prime impiegate nella lavorazione, certo, ma anche dell’amore per la sua terra e per il suo mestiere che l’esperta pasticcera sa trasferire in ciò che mette in forno.

Un prodotto di qualità

La scelta degli ingredienti è uno degli aspetti fondamentali per produrre un buon panettone e al Forno del Pastificio Gentile sono tutti freschissimi e selezionati: farina di frumento tipo 0 proveniente da grani accuratamente selezionati dall’azienda Selezione Casillo, uova di galline allevate a terra, burro da panna (non da siero) di Normandia. E poi ancora lo zucchero e l’immancabile lievito madre, come tradizione richiede, per una lievitazione lunga di 36 ore.

Ad arricchire l’impasto, ci pensano l’uva sultanina australiana e i canditi d’arancia preparati dalla stessa pasticcera. Infine, un tocco di profumata dolcezza grazie alla vaniglia del Madagascar.

Il segreto del panettone classico Gentile sta anche nella dedizione e nella passione con cui Anna Belmattino segue tutto il processo, accompagnando i suoi dolci dalla preparazione al forno, come fossero delicate creature di cui prendersi cura.

Il giudizio del Gambero Rosso

Non stupisce allora che il panettone del Pastificio Gentile abbia ricevuto questo prestigioso riconoscimento del Gambero Rosso, che ha stilato la classifica dei 15 migliori panettoni extra pasticceria.

Perfetto ed emozionale” scrivono gli esperti nella loro valutazione. Più nel dettaglio:

Basso ma eretto, cupola ben espressa nuda di glassa, colore biondo camosciato, al taglio mostra una struttura morbida e soffice di tonalità giallo intenso vivace, generosa di frutta e con una bella alveolatura allungata, che indicano una gestione magistrale della lievitazione. Profumi e aromi sono opulenti, eleganti e pulitissimi, soavi di ottimo burro, vaniglia naturale, frutta eccellente, aromatica e succosa, avvolti da calde note tostate. Il gusto è armonico e persistente, con dolcezza ben controllata. Struttura da manuale, soffice e filante, una nuvola setosa dalla masticabilità eccezionale”.

Parole lusinghiere che ripagano impegno, sacrifici e duro lavoro.

Guarda la photogallery
Pastificio Gentile: ecco il migliore panettone 2019 premiato da Gambero Rosso
Pastificio Gentile: ecco il migliore panettone 2019 premiato da Gambero Rosso
Pastificio Gentile: ecco il migliore panettone 2019 premiato da Gambero Rosso
Pastificio Gentile: ecco il migliore panettone 2019 premiato da Gambero Rosso
+4