Donald Trump, ‘è un disonore e davvero imbarazzante’: rabbia sui social per la firma solitaria del presidente sull’atto ufficiale Foto - Video

La posizione della firma di Donald Trump sulla 'Proclamazione del D-Day' viene ridicolizzata sui social. 'È un disonore e davvero imbarazzante' ha commentato un utente su Twitter

Che Donald Trump sia il Presidente americano più controverso di tutti i tempi è ormai assodato da tempo, ma stavolta a far discutere sembra essere una sua firma ufficiale… Cosa avrà mai combinato l’inquilino della Casa Bianca al punto da far discutere così tanto per il suo atto? C’entra la sua recente visita nel Regno Unito in occasione delle celebrazioni del D-Day…

LEGGI ANCHE: — Il Principe Harry rimprovera davanti a tutti Meghan Markle: cosa le ha detto sul balcone reale. Guardate la reazione di Meghan

Durante le celebrazioni del 75esimo anniversario dello sbarco alleato in Normandia, si sono riuniti a Porthsmouth i capi di Stato e di Governo di sedici paesi, oltre a 300 veterani che avevano combattuto in quella storica data.

Insieme agli altri leader mondiali, Donald Trump ha firmato un documento volto ad ‘assicurare che i sacrifici del passato non furono vani’, ma è proprio la sua firma apposta sull’atto ufficiale a far discutere il web, che ha reagito con rabbia al gesto del Presidente degli Stati Uniti.

La firma solitaria di Donald Trump sull’atto per il D-Day

Gli altri rappresentati di Stato – tra i quali erano presenti il Presidente francese Emmanuel Macron, la Cancelliera tedesca Angela Merkel e ovviamente la Regina Elisabetta II – hanno apposto le loro firme in calce al documento. Trump, invece, ha deciso di metterla in tutt’altro posto, ossia in cima al documento, giusto accanto al titolo

Il web insorge contro la firma solitaria del Presidente degli Stati Uniti

Una scelta che sui social ha causato uno sdegno enorme, tra chi ha inteso questo gesto come “un disonore davvero imbarazzante” e chi considera questa firma un “segno della personalità narcisistica e della mentalità divisiva del Presidente. Un altro momento triste per l’America”.

In effetti la sua scelta appare quanto meno originale e, quel che è certo, per nulla in linea con quanto imporrebbero le regole diplomatiche.

Fatto sta che la firma di Donald Trump è soltanto l’ultimo tassello di una visita nel Regno Unito destinata a rimanere nella storia sia per le sue dichiarazioni controverse che per le enormi proteste che hanno imperversato nella Terra d’Albione…

foto: Kikapress

camilla occhiolino donald trump
Guarda la photogallery
+1

Giuseppe Guarino

Redattore appassionato di Sport, Videogame, Cinema, Cultura e Società

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!