COVID, la variante Delta non sarà l’ultima: come evolverà il virus secondo un recente studio

Foto
Un recente studio condotto dal SAGE nel Regno Unito ha tracciato il possibile futuro del Covid-19
-
loading

Un recente studio condotto dal SAGE, il Scientific Advisory Group for Emergencies, ha tracciato il possibile futuro del Sars-Cov-2. 

LEGGI ANCHE: — Norovirus, il virus della pancia che potrebbe diffondersi ‘in combinazione’ con il Covid da Settembre. Quali sono i sintomi

I ricercatori del Regno Unito hanno individuato quattro possibili scenari, alcuni più realistici di altri: tutti tengono conto di un’evoluzione del virus.

Nel primo scenario si è ipotizzata una variante che raggiunge molte più persone di quanto accaduto fino a oggi, con dosi di richiamo del vaccino per mantenere la copertura contro i sintomi più gravi. 

Nel secondo scenario gli scienziati hanno analizzato l’ipotesi di una nuova variante in grado di eludere la copertura dei vaccini. Nel terzo è stata ipotizzata una variante resistente alle terapie antivirali e nel quarto una variante meno aggressiva che conduca la popolazione all’immunità.

Il virus mutato potrebbe addirittura infettare gli animali per poi tornare a colpire l’uomo. Lo studio sottolinea che il Covid-19 potrebbe dunque avere ancora un’evoluzione da compiere prima di sparire del tutto.

Guarda la photogallery
Covid, il futuro evolutivo in uno studio
Covid, gli scenari possibili
Covid, le ipotesi del SAGE
Covid, il SAGE ipotizza tutti gli scenari possibili
+1