COVID, la variante Delta non sarà l’ultima: come evolverà il virus secondo un recente studio

Foto
Un recente studio condotto dal SAGE nel Regno Unito ha tracciato il possibile futuro del Covid-19
-
loading

Un recente studio condotto dal SAGE, il Scientific Advisory Group for Emergencies, ha tracciato il possibile futuro del Sars-Cov-2. 

LEGGI ANCHE: — Norovirus, il virus della pancia che potrebbe diffondersi ‘in combinazione’ con il Covid da Settembre. Quali sono i sintomi

I ricercatori del Regno Unito hanno individuato quattro possibili scenari, alcuni più realistici di altri: tutti tengono conto di un’evoluzione del virus.

Nel primo scenario si è ipotizzata una variante che raggiunge molte più persone di quanto accaduto fino a oggi, con dosi di richiamo del vaccino per mantenere la copertura contro i sintomi più gravi. 

Nel secondo scenario gli scienziati hanno analizzato l’ipotesi di una nuova variante in grado di eludere la copertura dei vaccini. Nel terzo è stata ipotizzata una variante resistente alle terapie antivirali e nel quarto una variante meno aggressiva che conduca la popolazione all’immunità.

Il virus mutato potrebbe addirittura infettare gli animali per poi tornare a colpire l’uomo. Lo studio sottolinea che il Covid-19 potrebbe dunque avere ancora un’evoluzione da compiere prima di sparire del tutto.

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
Covid, il futuro evolutivo in uno studio
Covid, gli scenari possibili
Covid, le ipotesi del SAGE
Covid, il SAGE ipotizza tutti gli scenari possibili
+1
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!