Amici, scandalo Skioffi: ‘Non parlare brutta cagna’. È subito polemica per l’alunno rapper e le sue canzoni violente

Foto - Video
Skioffi potrebbe essere uno dei nuovi alunni della classe di Amici 19: ma sul web c'è grande indignazione per i testi di alcune canzoni del rapper
loading

Il giovane rapper Skioffi, all’anagrafe Giorgio Iacobelli, è ad un passo dall’ottenere un banco nella nuova classe di Amici 19: la sua partecipazione al talent di Canale 5 sta sollevando però non poche polemiche in rete a causa del testo di alcune sue canzoni che circolano sul web.

LEGGI ANCHE: — Amici, che fine ha fatto Garrison Rochelle? Via da Amici, ecco cosa fa oggi il coreografo della tv

Amici scandalo Skioffi: i testi incriminati

Skioffi ha un grande seguito social, con più di 40 mila iscritti al canale Youtube e oltre 60mila follower su Instagram e già l’anno scorso si era parlato di lui su alcuni siti web, stigmatizzando dei versi pregni di violenza contro le donne. In brani come Yolandi ad esempio, è contenuta la frase: “La sbatto contro il muro, tolgo il fondotinta con la forza dei miei schiaffi”, ma scorrendo fra i suoi tesi troviamo anche di molto peggio.

Parole che lasciano di ghiaccio e che oggi fanno sollevare il web contro la giuria di Amici, alla quale viene chiesto da più parti come possono pensare di portare nella scuola televisiva di Maria De Filippi questo rapper: in particolare viene criticato Rudy Zerbi, che ha definito “interessante” la scrittura di Skioffi.

Possibile che i prof. di Amici non siano a conoscenza della passata produzione di Skioffi? Staremo a vedere cosa succederà nella prossima puntata, quando si scoprirà il futuro del rapper come alunno del talent.

 

Guarda la photogallery
Skioffi
Amici di Maria De Filippi
Amici di Maria De Filippi
Redazione

Redazione

Ogni giorno cerchiamo i trend più significati del mondo dello spettacolo, società e della cultura.