Vasco Rossi 40 anni di carriera al Modena Park 2017

Vasco Rossi nasce a Zocca, vicino Modena, il 7 febbraio 1952.  A tredici anni vince l’Usignolo d’Oro una manifestazione musicale modenese. Fonda i Killer a […]
- - Ultimo aggiornamento
Vasco Rossi 40 anni di carriera al Modena Park 2017

Vasco Rossi nasce a Zocca, vicino Modena, il 7 febbraio 1952.  A tredici anni vince l’Usignolo d’Oro una manifestazione musicale modenese. Fonda i Killer a 14 anni il suo primo gruppo. Si trasferisce a Bologna per gli studi, sono gli anni della contestazione politica, Vasco si fa coinvolgere e con un gruppo di amici fonda Punto Radio che comincia a trasmettere il 21 settembre del ’75.Massimino Riva, Maurizio Solieri e Gaetano Curreri sono in quel gruppo e sono proprio loro a convincere Vasco a fare il deejay per la radio. Da quello stesso gruppo nasce il gruppo Le 5 Lire. Arriva il primo 45 giri: Jenny e Silvia. Arriva il primo album di Vasco, nel 1978. … ma cosa vuoi che sia una canzone” non desta molto interesse però, come anche il secondo album Non Siamo Mica gli Americani che contiene Albachiara, ma non ha un grande successo.

Nel 1980 il singolo Colpa d’Alfredo, censurato dalle radio, porta il nome di Vasco all’attenzione nazionale. E’ il suo primo successo di Vasco seguito da Siamo Solo Noi nel 1981. Nel 1982 è la volta di Sanremo. Vado al Massimo è l’album che continua a far crescere il nome di Vasco Rossi. L’anno seguente, ancora a Sanremo arriva Vita Spericolata contenuta nell’album Bollicine. E’ la consacrazione di Vasco, con oltre un milione di copie vendute. Nel 1984 arriva il primo album dal vivo, il momento in cui Vasco parla direttamente con i suoi fans. Va Bene, Va Bene Così è il titolo preso dall’inedito contenuto nell’album. Lo stesso anno viene arrestato per la detenzione in asa di 26 grammi di cocaina. Finisce in isolamento per cinque giorni. Segue un periodo di silenzio, arriva nel 1985 Cosa Succede In Città, l’album resta in classifica a lungo, ma non convince la critica e la stampa e neanche Vasco. Passano altri due anni, nel quali il cantante si dedica agli amici e a ritrovarsi. Nel 1987 esce C’è Chi Dice No che rimane dodici settimane in testa alla classifica di vendita italiana. Nel 1989 arriva un altro disco fondamentale, Liberi Liberi. Da questo momento Vasco inizia a rallentare i ritmi della sua produzione discografica.

L’anno successivo vengono organizzati il 10 e il 14 luglio due mega concerti negli stadi di San Siro di Milano e Flaminio di Roma che riuniscono 90 mila spettatori. Una parte del concerto di Milano viene pubblicata nell’album Vasco Live 10.7.90 San Siro e Vasco inizia a scegliere ampi spazi per i suoi concerti che spesso racconta pubblicando album. Seguono un paio di antologie pubblicate nel passaggio fra l’etichetta Carosello alla EMI. Vasco torna con un lavoro in studio nel 1983. Gli Spari Sopra è un ep che contiene anche Delusa, brano indirizzato alle ragazze di Non è La Rai. Nel 1996 esce Nessun Pericolo Per Te,  che contiene il singolo Gli Angeli, il cui video è stato girato da Roman Polański.

Nel 1998 esce Canzoni per Me, che verrà suonato in un concerto il 20 giungo a Imola, che diventa un disco dal vivo, intitolato Rewind ed uscito nel 1999.

Ancora due anni ed esce Stupido Stupido Hotel. Vasco porta l’album all’ Heineken Jammin’ Festival di Imola, radunando 100.000 persone. Nella primavera del 2004 arriva l’album Buoni O Cattivi l’album più venduto in Italia durante il 2004, che diventa anche un mega concerto gratuito a Catanzaro che catalizza l’attenzione di 400 mila persone. Nel 2005 lo IULM di Milano conferisce la laurea “honoris causa” in Scienze della Comunicazione a Vasco Rossi. Nello stesso anno esce E’ Solo Rock’n’nRoll un doppio DVD che inaugura il movieclip, in cui tutte le canzoni si legano in un videoclip di oltre due ore. Il Mondo Che Vorrei esce nel 2008, è il quindicesimo album in studio e regala a Vasco un altro primato: secondo i dati SIAE, le presenze ai concerti del tour del 2008 segnano il primato della musica dal vivo.  Nel 2011 esce Vivere o Niente a cui segue un nuovo tour negli stadi, ma dopo pochi concerti Vasco dichiara di volersi “dimettere da rockstar”, dichiarando a Vincenzo Mollica, che quella in corso è la sua ultima tournée negli stadi. Dopo diversi problemi di salute e dopo l’uscita di L’uomo più semplice, Cambia-menti (che arriva dritto al numero uno in classifica) e Dannate nuvole, arriva Sono Innocente nel 2014.

Nel 2016 esce VASCO NON STOP, raccolta in 4 cd con inediti. Negli stessi giorni Vasco annuncia l’interruzione del rapporto con il proprio promoter storico, Live Nation, in seguito alla polemica sul Secondary Ticketing. Arriva l’annuncio di un nuovo grande concerto: Modena Park. Per promuovere l’evento, nel novembre 2016 esce il cofanetto VascoNonStop, che contiene 69 brani tra cui quattro inediti. Il cofanetto è uscito in diversi formati, compresa una versione con otto vinili. Negli stessi giorni Vasco annuncia l’interruzione del rapporto con il proprio promoter storico, Live Nation, in seguito alla polemica sul Secondary Ticketing.

E’ cronaca di oggi la festa per i 40 anni di carriera che Vasco organizza a Modena. Il concerto Modena Park 2017, segna un record assoluto con oltre 220.000 biglietti venduti.