Nuovo singolo e nuovo album per Craig David

Come nelle migliori storie di musica, tutto è iniziato dall’underground. Per l’esattezza all’interno della scena 2step garage londinese. 2step è un genere di musica dance […]
- - Ultimo aggiornamento
Nuovo singolo e nuovo album per Craig David

Come nelle migliori storie di musica, tutto è iniziato dall’underground. Per l’esattezza all’interno della scena 2step garage londinese.

2step è un genere di musica dance inglese, arrivato nelle classifiche pop all’inizio degli anni 2000 e che in Inghilterra era diventato così popolare da aver portato nel mondo della musica pop diversi artisti. Proprio a dei produttori, gli Artful Dodger, si deve l’esordio nelle classifiche di tutto il mondo di Craig David. L’MC e cantante inglese all’epoca era molto poco conosciuto, ma dopo l’uscita di Rewind, prodotta dagli Artful Dodger e cantata dal nostro Craig, è finito sulle copertine di mezzo mondo. Un inizio di carriera travolgente, anche perché il singolo Rewind prima è diventato un inno nei locali underground e subito dopo un classico pop, scaraventando Craig David nel music business dei pesi massimi.

Dopo quell’esordio il suo percorso è stato altalenante, un po’ perché la scena 2step da cui è nato si è sgretolata ed ora è piuttosto piccola un po’ perché i suoi dischi non sempre sono stati apprezzati dal pubblico.

Craig David ha fatto tesoro di questa esperienza e torna con un nuovo singolo, che segue il successo di Following My Intuition.

Si intitola Heartline ed è il primo estratto da The Time Is Now, il nuovo album con uscita prevista a gennaio 2018 prodotto con collaborazioni come quella di Kaytranada e Bastille.

Negli ultimi anni ho capito che la vita può cambiare improvvisamente. Sono grato a tutti, posso ancora fare la cosa che amo di più al mondo. Ho ritrovato la stessa magia che sentivo da bambino, e tutto il nuovo album parla proprio di queste sensazioni. Anche quando le cose non vanno per il verso giusto c’è qualcosa da imparare.

Questo è il momento, come afferma il titolo del nuovo album di Craig David, che sembra piuttosto determinato a dimostrare che il suo percorso sarà ancora lungo.