I Moseek tra live e nuovo album: ‘Cantare in italiano? Perché no?’

Foto
Dopo la fruttuosissima esperienza a X Factor (sotto la guida del coach Fedez) e i primi live, per i Moseek è tempo di bilanci e […]
-
loading

Dopo la fruttuosissima esperienza a X Factor (sotto la guida del coach Fedez) e i primi live, per i Moseek è tempo di bilanci e quale luogo migliore per farlo del regno della musica per eccellenza, Sanremo?

MOSEEK, LA NOSTRA INTERVISTA DOPO L'ELIMINAZIONE

La band approda dunque nella bellissima città ligure in concomitanza con il Festival (che solo Davide ammette di aver seguito un po’) per scambiare quattro chiacchiere con i giornalisti accorsi in Riviera. I Moseek ci parlano dell’esperienza post-talent, di come è cambiato il rapporto con i loro fan e di ciò che li aspetta – artisticamente parlando – nel futuro prossimo. Prima, però, si parla di Sanremo.

È una vetrina importantissima – commenta Elisa – perché rappresenta un po’ ciò che succede nel mondo musicale in Italia. Per chi suona è importante riuscire a cantare su un palco del genere, proprio per questo non escludiamo di cantare in italiano, perché ovviamente ci piacerebbe suonare su quel palco”. Vi lasciamo con la nostra videointervista.

Guarda la photogallery
I Moseek tra live e nuovo album: ‘Cantare in italiano? Perché no?’
I Moseek tra live e nuovo album: ‘Cantare in italiano? Perché no?’
I Moseek tra live e nuovo album: ‘Cantare in italiano? Perché no?’