Roger Waters: dai Pink Floyd al nuovo album solista

Roger Waters è nato il 6 settembre 1943 nel Surrey, in Inghilterra. Suo padre era un maestro di scuola e morin battaglia in Italia quando […]
- - Ultimo aggiornamento
Roger Waters: dai Pink Floyd al nuovo album solista

Roger Waters è nato il 6 settembre 1943 nel Surrey, in Inghilterra. Suo padre era un maestro di scuola e morin battaglia in Italia quando Waters aveva cinque mesi e sua madre trasferì lui e suo fratello a Cambridge, dove Waters divenne amico di due dei suoi futuri compagni di band, Syd Barrett e David Gilmour.

Dopo la laurea, nel 1962 Waters andò a Londra per studiare e li incontrò il batterista Nick Mason e il tastierista Richard Wright. Mentre portava avanti i suoi studi, Waters prese la chitarra e si unì a un gruppo chiamato Sigma 6 che dopo vari cambi di formazione avrebbe dato origine ai Pink Floyd. Il gruppo dopo essersi fatto notare firma con la EMI e nel 1967 pubblica il primo album, The Piper at the Gates of Dawn che raggiunge la la Top Ten nel Regno Unito. Nel 1968 esce A Saucerful of Secrets, ma il deterioramento della salute mentale di Barrett aveva portato alla sua uscita dal gruppo. Sostituito da David Gilmour, Barrett intraprese una breve carriera da solista prima di scegliere di vivere in solitudine.

Il gruppo continua a sfornare rock psichedelico con Ummagumma del 1969 e Atom Heart Mother del 1970. I Pink Floyd cambiano rotta con l’album del 1971 Meddle, il suono si fa più dolce e commerciale accrescendo la popolarità del gruppo. Roger Waters è stato il principale artefice di The Dark Side of the Moon del 1973, per il quale ha anche scritto la maggior parte della musica e tutti i testi. Con classici come Money e Us and Them, l’album è arrivato al numero due nel Regno Unito e il primo posto in classifica negli Stati Uniti, diventando uno degli album più venduti di tutti i tempi. Anche Wish You Were Here del 1975, è stato scritto principalmente da Waters. Dopo Animals del 1975 nel 1979 arriva The Wall

Le tensioni durante le registrazioni portarono a The Final Cut, che nel 1983 decretò l’abbandono dei Pink Floyd da parte di Waters nel 1985.

Inizia ufficialmente la carriera solista di Roger Waters che nel 1987 pubblica l’ambizioso concept album Radio K.A.O.S., supportando l’album con un tour mondiale. Nel 1989 durante le celebrazioni per la caduta del muro di Berlino, Waters risuona The Wall.Due anni dopo pubblica Amused to Death, un concept album contro la guerra con Jeff Beck alla chitarra.

Dopo aver partecipato a diversi eventi di portata mondiale, Waters ha pubblicato la sua opera Ca Ira nel 2005, e poi, nel 2006 e 2007, è stato in tour con The Dark Side of the Moon. Ispirato dal successo di questo tour ha portato Waters a lanciare un tour dedicato a The Wall; nel 2013, ha ottenuto il record come il tour solista con il maggior incasso. Due anni dopo, Waters ha deciso di documentare questa produzione di successo di The Wall attraverso un documentario intitolato The Wall di Roger Waters, che è stato accompagnato dalla pubblicazione di una colonna sonora con lo stesso nome nel novembre 2015. Collaborando con Nigel Godrich, un produttore più noto per aver lavorato con i Radiohead, Waters ha inciso il secondo album Is This the Life We Really Want, il suo primo album in studio dal 1992, appena pubblicato.