Sting: niente soldi ai miei figli

Foto
Le dichiarazioni ufficiali
- - Ultimo aggiornamento

Non è certo la prima volta che Sting fa parlare di sé oltre al discorso musicale.
Sono note, infatti, alcune sue esternazioni a proposito della sua vita privata, della sua igiene personale e delle sue idee politiche.

QUELLA BATTUTA FUORI LUOGO SU MICHELLE HUNZIKER: ECCO COSA E’ SUCCESSO IN PUNTATA A SANREMO

Ma se, solitamente, le sue dichiarazioni hanno raccolto più che altro sorrisi e condivisioni, questa volta un’affermazione riguardante l’atteggiamento del cantante rispetto ai suoi figli, ha attirato molte critiche e detrattori soprattutto in Italia.

L’affermazione incriminata? Eccola: “datevi da fare” ha dichiarato rivolto ai figli l’ex frontman dei Police in un’intervista rilasciata al Mail on Sunday “perché non avrete neanche un penny del mio patrimonio da 180 milioni di sterline. Di tutto quel patrimonio non sarà rimasto un granché il giorno che me ne sarò andato”.

L’affermazione che in UK è sembrata assolutamente comprensibile (in sostanza i figli devono comunque lavorare e guadagnarsi da vivere in autonomia a prescindere dai genitori) in Italia ha scatenato l’ira di personaggi come Lino Banfi.

“Ma siamo pazzi?” ha commentato Nonno Libero intervistato da Leggo “Come si fa a lasciare i figli all’asciutto dopo aver accumulato una fortuna e per di più lavorando duramente, dopo essere partiti da zero? Io ho già intestato tutto ai miei figli Rosanna e Walter! A mia moglie e me è rimasto soltanto l’usufrutto dei beni. Ho pensato che fosse la soluzione migliore. E quando i ragazzi o i nipoti hanno bisogno di qualcosa, sono felice di provvedere in prima persona. Mi pare bellissimo e naturale vederli felici, tanto più che non hanno mai approfittato della mia generosità”.

Visioni diverse…

Guarda la photogallery
Sting: niente soldi ai miei figli
Sting: niente soldi ai miei figli
Sting: niente soldi ai miei figli
Sting: niente soldi ai miei figli