Michael Jackson: una carriera di successi

All'età di 13 anni, Jackson ha iniziato la sua carriera da solista parallela al suo lavoro con i Jackson 5. Grazie all’etichetta Motown, ha registrato i suoi primi quattro album in studio da solista: Got to Be There e Ben nel 1972, Music & Me nel 1973, Forever, Michael nel 1975, Ben, il singolo dall’album del 1972 è stato il primo numero uno in classifica per Jackson.
- - Ultimo aggiornamento
Michael Jackson: una carriera di successi

 

Nel 1979, Michael ha entusiasmato il mondo della musica con Off the Wall, che conteneva il singolo vincitore del Grammy Do not Stop Til You Get Enough. Nel 1982 arriva Thriller, il sesto album solista di Michael Jackson, Thriller, è l’album più venduto della storia. L’album è rimasto in classifica per 80 settimane, mantenendo il primo posto per 37 settimane. Oltre ai suoi successi commerciali senza precedenti, Thriller ha ottenuto 12 nomination al Grammy Award. Ha ottenuto un Grammy (miglior brano di rhythm and blues) per Billie Jean. Inoltre  Thriller ha vinto come miglior performance vocale pop, maschile e Beat It  per la miglior performance vocale rock, maschile. Con il co-produttore Quincy Jones, Jackson ha condiviso il premio per l’album dell’anno. Il 10 marzo 1983, con la messa in onda del video di Billie Jean, Michael Jackson divenne il primo artista di colore ad essere trasmesso su MTV.

Nel 1985, Jackson ha mostrato il suo lato altruistico scrivendo We Are the World, un singolo per raccogliere fondi per le popolazioni africane colpite da una grave carestia. L’album Bad (1987), pubblicato come seguito di Thriller, ha raggiunto la vetta delle classifiche, con un record di cinque numeri uno, tra cui Man in the Mirror, The Way You Make Me Feel e la title track, che è stata supportata dal video diretto da Martin Scorsese. Jackson trascorre più di un anno in tour, ma nonostante il grande successo, Bad non è stato in grado di duplicare le vendite fenomenali di Thriller. Nel 1991, Jackson pubblica Dangerous, che contiene la hit Black or White accompagnata dal video per la regia di Landis. La musica di Jackson ha continuato a godere di una popolarità diffusa negli anni successivi. Nel 1993, si è esibito in diversi eventi importanti, tra cui il XXVII Superbowl. La carriera musicale di Jackson inizia a declinare con la tiepida accoglienza di History: Past, Present, and Future Book I del 1995, che contiene alcuni dei suoi successi oltre a nuovi materiali.

Nel 2001 esce Invincible, il suo primo album completamente composto da brani inediti dopo tanti anni.

Dopo la morte del 2009, viene pubblicato il primo album postumo, intitolato Michael (2010)