‘Incomprensibile l’astio contro i Jalisse’, Ora o mai più è una nuova opportunità per farci conoscere

Foto
'Non abbiamo capito questo astio nei nostri confronti': i Jalisse, durante l'intervista di Funweek per il programma Ora o mai più, hanno parlato del grande successo del programma e si sono anche sfogati sull'astio che in Italia hanno trovato dopo la vittoria di Sanremo. Ecco cosa hanno confidato ai microfoni di Funweek
- - Ultimo aggiornamento
loading

La loro Fiumi di Parole vinse il Festival di Sanremo nel 1997, ma poi da allora dei Jalisse si erano perse le tracce. Almeno in Italia, perché all’estero Fabio Ricci e Alessandra Drusian, compagni di lavoro e nella vita, di progetti ne hanno portati avanti diversi.

Una lunga pausa dalla scene, interrotta finalmente oggi grazie a Ora o Mai Più, la nuova trasmissione in prima serata su Rai Uno condotta da Amadeus, dove il duo sta avendo la possibilità di rimettersi in gioco e farsi apprezzare dal pubblico.

I Jalisse sono in gara con altri 7 artisti ma, per loro, la vera vittoria non è quella che sarà decretata il 29 giugno, giorno della finale: “Abbiamo già vinto tutti: noi, la musica, le emozionispiegano ai microfoni di Funweek – Durante la prima puntata eravamo tutti tesi, poi abbiamo iniziato a scioglierci. Ma oggi abbiamo vinto comunque tutti per quello che stiamo dimostrando”.

Paolo Meneguzzi che fine ha fatto? Ecco cosa fa oggi il cantante e come è cambiata la sua vita

Alessandra e Fabio spiegano che Ora o Mai Più rappresenta una grande occasione per loro, non solo dal punto di vista professionale: si sono creati rapporti veri sia con gli altri concorrenti in gara che con i big della musica italiana chiamati a fare da giudici e da maestri. Un bel gruppo non solo di cantanti, ma prima di tutto di persone.

Ora o Mai Più è un prodotto fatto apposta per gli artisti – spiegano – E si sta dimostrando un grande contenitore di aiuto verso noi 8 allievi, che ha permesso di far conoscere le nostre anime”.

Un’atmosfera davvero serena, dunque, anche se qualcuno non ha mancato di riservare critiche nei loro confronti. Non è sfuggito, infatti, il duro commento che Loredana Bertè, nel corso della prima puntata ha fatto sulla voce di Alessandra, dichiarando apertamente di non gradire quel suo presunto falsetto: “E’ proprio brutto” aveva detto. Ma la cantante aveva calcato ancor di più la mano – trovando d’accordo anche Patty Pravo –  affermando che i Jalisse non meritarono di vincere Sanremo ’97 con Fiumi di Parole.

Alla viglia del terzo appuntamento, sembra però che pace sia stata fatta: “C’è stato un abbraccio, ci siamo guardati negli occhi. Insomma – raccontano i Jalisse –  già nella seconda puntata c’è stato un cambiamento di giudizio nei nostri confronti”. Poi per smorzare i toni: “Diciamo che forse si sono voluti vendicare dopo 21 anni!

Già, 21 anni di assenza dai palcoscenici che contano della musica italiana. Ma perché?

In effetti, neanche loro riescono a spiegarsi le ragioni di questo allontanamento – non volontario – dal circuito mediatico: mentre all’estero sono stati chiamati a fare tour ed esibizioni, in Italia dopo la vittoria sull’Ariston, il successo li ha abbandonati, creando quasi una sorta di muro tra loro e il mondo dello spettacolo.

L’EX BIONDINO DEGLI 883: ECCO COME E’ DIVENTATO OGGI E COSA FA PER VIVERE

Non abbiamo mai capito questo astio nei nostri confronti né la brutta nomea di desaparecidos” ammettono con un po’ di amarezza. Una sorte toccata anche ad altri grandi artisti, che – come era successo a loro – sono finiti nel dimenticatoio.

Chi fa musica deve essere tutelato: dietro a ogni cantante ci sono discografici, autori, persone che lavorano – dicono con fermezza – Chi fa musica non solo produce cultura ma anche economia”.

Dimenticando il passato e guardando al futuro, i Jalisse hanno già pronto il loro nuovo singolo per la finale di Ora o Mai Più, che promette di stupire tutti e con il quale punteranno alla vittoria più importante: riconquistare il pubblico.

E poi? Magari una capatina di nuovo a Sanremo? Ridono. “Sono 21 anni che ci proviamo e non ci riusciamo. Dateci almeno un premio alla costanza”. Che già non sarebbe poco: se lo meritano!

Guarda la photogallery
I Jalisse
Il brano più famoso dei Jalisse
I Jalisse
I Jalisse
+1