Goa Boa Festival 2016: si inizia con gli Afterhours al Porto Antico di Genova

Parte l'8 luglio il Goa Boa Festival 2016, strettamente legato alla città che lo ospita, Genova, come dice il nome stesso: Goa, in dialetto, è […]
-

Parte l'8 luglio il Goa Boa Festival 2016, strettamente legato alla città che lo ospita, Genova, come dice il nome stesso: Goa, in dialetto, è difatti la sigla dell’aeroporto, mentre Boa, oggetto portuale per antonomasia, indica un punto di riferimento fisso, metafora calzante del ruolo che il Festival ha assunto negli anni sul panorama musicale internazionale. Eccovi il programma di questa 19esima edizione.

8 LUGLIO – OD FULMINE
Anteprima del nuovo album "Lingua Nera" in uscita a Settembre per il supergruppo genovese in bilico tra gli Husker Du e Luigi Tenco. Sul palco in apertura della prima data del tour di Afterhours per l'uscita di "Folfiri o Folfox"

13 LUGLIO dopo COSMO e CALCUTTA CLUB CHEVAL
Con un solo album all'attivo "Discipline" sono la rivelazione della nuova scena underground francese. Quattro produttori per un live tanto curato nei particolari quanto travolgente e spettacolare. Attesissimi al Sonar e coup de foudre di GB2016. Bum bum bum!

14 LUGLIO prima di ALBOROSIE ESCOBAR
Groove, grinta, rivincita, misticismo e un flow spigliato su temi di matrice sociale per la cantautrice cilena dal sangue mapuche e l’indole tormentata di Violeta Parra. L''album d'esordio Santera è firmato INRI.

SABATO 16 LUGLIO dopo il live di Petrina e MAX GAZZE’ TIGA dj set Superstar canadese, boss della label Turbo, dj, produttore e autore di numerose hit dal dichiarato amore per l’estetica anni ’80 è attivo anche come remixer per Depeche Mode, Scissor Sisters, Soulwax, The XX, Peaches, Coldcut e Pet Shop Boys. Il nuovo album “No Fantasy Required” è fuori ora.