Red Canzian, dopo Sanremo l’album Testimone del tempo: “Non seguo più le regole dei Pooh”

Foto
Red Canzian: a Sanremo ha presentato il brano Ognuno ha il suo racconto e ora è pronto a ripartire con l'album Testimone del tempo. Gli abbiamo chiesto quanto è stato facile (o difficile) distaccarsi dai Pooh. Ecco cosa ci ha risposto.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Si intitola Testimone del tempo il nuovo album di Red Canzian, in uscita venerdì 16 febbraio. Fresco di Festival di Sanremo, Canzian confessa ai nostri microfoni che l’esperienza sul palco dell’Ariston gli è piaciuta tantissimo: il suo brano, Ognuno ha il suo racconto, ha del resto sorpreso il pubblico con un sound decisamente differente da quello dei Pooh, la band a cui Red è stato legato fino allo scorso anno.

“Sono un ragazzo fedele e quindi con i Pooh ho rispettato le regole della band. – confessa il cantautore ai nostri microfoni – Il gruppo aveva una pronuncia musicale di un certo tipo e anche le mie cose, di conseguenza, venivano rilette insieme agli altri, con la straordinaria bravura di Roby e Dodi in particolare. Però era un adattamento a un marchio di fabbrica, è stato giusto così. Oggi le mie canzoni sono esattamente come le ho scritte. C’è un pezzo che ho scritto con una chitarra acustica ed è rimasto così anche nell’album. Per me non aveva senso snaturarlo con un arrangiamento pieno di fronzoli. Diciamo che io sono sempre per togliere, mi piace arrivare all’essenza delle cose. Una parola ha un suo peso quando è limpida, senza pulviscolo che le dà un carico di cui non ha bisogno”.

“Ci ho messo circa un anno per scrivere e registrare questo album, ma è probabilmente occorsa tutta una vita per ‘ricomporlo’ dentro di me.– ha poi aggiunto Canzian –In ogni brano c’è infatti una qualche traccia della musica che ho amato e che mi ha fatto decidere, ancora ragazzo, che questa sarebbe stata la mia vita. Tracce di rock e di blues, delicate ballate acustiche e suoni ormai lontani, come quello del sitar, dei violoncelli o del mellotron, per arrivare poi al romanticismo del rock progressivo, che mi ha fatto crescere con i Capsicum Red e che ho ritrovato in Parsifal, il mio primo album con i Pooh. In Testimone del tempo c’è tutto questo e molto di più, grazie all’ispirazione dei grandi autori che hanno dato ‘parola’ alla mia musica”.

Elio e le Storie Tese
Guarda la photogallery
Red Canzian, l'album Testimone del tempo: la tracklist
Red Canzian, l'Instore Tour
Red Canzian, il tour nei teatri
Canzian e i Pooh: