Sanremo 2019, Motta si chiede Dov’è l’Italia

Motta a Sanremo 2019 porterà il brano Dov'è l'Italia, una riflessione intima sull'attualità del nostro paese. Per il cantautore si tratta del primo Festival.

Sanremo 2019, Motta si chiede Dov’è l’Italia

Sarà la sua prima volta al Festival di Sanremo e, per Motta, non poteva arrivare in un momento migliore. Nel 2018 il suo album Vivere o morire – uscito il 6 aprile – vince la Targa Tenco come Miglior Disco in assoluto. Nel 2016 il suo album di debutto La fine dei vent’anni aveva già messo da parte il Tenco come Migliore Opera Prima.

La qualità di Motta come cantautore, in poche parole, non è in discussione. La sua presenza sul palco ha comunque sollevato qualche interrogativo, probabilmente perché Francesco Motta non è stato, di certo, finora un artista da pubblico generalista.

Achille Lauro a Sanremo tra sambra trap e tv

Al 69esimo Festival di Sanremo, Motta porterà il brano Dov’è l’Italia, interamente scritto e composto dal cantautore. Una canzone che già si preannuncia come fortemente politica e sociale, pur nascondendo una riflessione intima dell’artista.

“Sono emozionato e felicissimo. Grazie, ci vediamo a Sanremo” ha commentato Motta in un video pubblicato sui social, subito dopo l’annuncio della sua partecipazione al Festival.

Grazia Cicciotti

Giornalista e divanista: amo scrivere, ma più di ogni altra cosa amo lavorare seduta.