Maître Gims a Sanremo: ‘Il successo in Italia mi ha stupito’

Foto
Maitre Gims, il fenomeno francese sbarca a Sanremo: ‘Felicissimo dell’invito, il successo in Italia mi ha stupito’. Si intitola Mon Cœur Avait Raison il nuovo […]
-
loading

Maitre Gims, il fenomeno francese sbarca a Sanremo: ‘Felicissimo dell’invito, il successo in Italia mi ha stupito’.

Si intitola Mon Cœur Avait Raison il nuovo album di Maître Gims, poliedrico artista francese originario della Repubblica del Congo che, da qualche settimana a questa parte, sta dando filo da torcere ai nostri connazionali con il singolo Est-ce Que Tu M’Aimes, in vetta alle classifiche nostrane.

Il disco, uscito il 29 gennaio per Sony Music, basterebbe da sé a dissipare i dubbi e a confermare la peculiarità di Maître Gims, che ha sfornato addirittura un doppio album, necessario per contenere l’estro strabordante di un artista che va al di là di ogni definizione. 26 canzoni divise in una ‘pillola blu’ e in una ‘pillola rossa’ (il riferimento a Matrix è scontatissimo), che rappresentano le due anime del cantante, quella più rap dalle sonorità ‘dure’ e quella più mainstream, in cui Maître Gims dà sfogo alla propria voce e alla propria musicalità.

SANREMO, TUTTO LO SPECIALE SU FUNWEEK

“Su cosa aveva ragione il mio cuore? – ci risponde il rapper, definendo il titolo dell’album – Sulle scelte e sulle decisioni che ho preso finora nella mia vita. In passato ho fatto molte scelte non dettate dal cuore, sebbene il cuore sia la prima cosa a cui si dovrebbe pensare. Eppure, sia in amore che professionalmente, ad esempio nella scelta di un artista con cui collaborare, ti rendi conto solo in un secondo momento di aver fatto la scelta sbagliata, quella più razionale, quindi non quella del cuore”.

È il ‘cuore’ però ad aver costruito e creato questo album dagli influssi variegatissimi e dalla difficile catalogazione, eppure Maître Gims va fiero della sua identità non definibile a dispetto di ciò che richiede oggi la discografia internazionale: “Vado in tv e mi presentano come rapper – commenta – mentre in alcuni ambienti rap o hip hop sono un rinnegato. Mi definiscono un cantante insomma, la qual cosa mi fa molto piacere perché voglio preservare i due aspetti della mia musica, che corrispondono poi a due volti della mia personalità. Preferisco essere considerato un outsider inqualificabile piuttosto che un artista senza aperture”.

Un doppio album che sa dunque anche di dimostrazione di coerenza artistica (e il cantante ce lo conferma) e che è riuscito persino a risvegliare gli italiani, di solito non proprio aperti nei confronti dei testi francofoni: “Non mi aspettavo assolutamente di avere successo in Italia. – ci risponde sorridendo – Quando mi hanno detto che ero in quindicesima posizione ho pensato che fosse una follia. Ora che sono da un mese al primo posto, continuo a trovarlo incredibile. Almeno adesso ho una buona scusa per venire a fare shopping qui (ride, ndr)”.

Maitre Gims a Sanremo: ‘Punto tutto sul look’

L’occasione potrebbe capitare molto presto, considerando che Maître Gims ci conferma la sua presenza sul palco dell’Ariston in occasione della 66esima edizione del Festival di Sanremo: “Punto tutto sull’abbigliamento, penso che sarò la persona meglio vestita di tutto il Festival (ride, ndr). Seriamente, sono molto contento di andare a Sanremo e sono felice di questo invito. So benissimo che è una delle vetrine più importanti d’Italia”.

Guarda la photogallery
Maître Gims a Sanremo: ‘Il successo in Italia mi ha stupito’
Maître Gims a Sanremo: ‘Il successo in Italia mi ha stupito’
Maître Gims a Sanremo: ‘Il successo in Italia mi ha stupito’