Due cronisti di La7 tentano di infiltrarsi all’Ariston

Foto
Fuori programma all’Ariston Quest’anno mancava un fuori programma al teatro Ariston e ce lo hanno regalato, seppure in sordina, due cronisti del programma ‘La Gabbia’, […]
-
loading

Fuori programma all’Ariston

Quest’anno mancava un fuori programma al teatro Ariston e ce lo hanno regalato, seppure in sordina, due cronisti del programma ‘La Gabbia’, talk show politico di La7 condotto da Gianluigi Paragone.
IL PRIMO VINCITORE DEL FESTIVAL

I due, come riporta Libero Quotidiano, hanno tentato di accedere al teatro Ariston spacciandosi per due Senatori della Repubblica: il loro intento era dimostrare come un politico possa godere dei benefici della casta ed entrare in teatro senza biglietto (tra l’altro l’Ariston è sold out da mesi).

 

Un finto senatore a Sanremo

Quella che voleva essere una denuncia sociale si è però ritorta contro di loro: a quanto sembra, i due non hanno convinto lo staff di Sanremo, che ha allertato le forze dell’ordine.
Ai poliziotti i due cronisti, che erano armati anche di telecamere e microfoni nascosti, hanno spiegato quali erano le loro reali intenzioni: nonostante questo, sono stati portati in caserma ed interrogati.

Non è la prima volta che un fuori programma anima le serate del Festival di Sanremo: resta mitico l’aspirante suicida salvato da Baudo nel 1995, ma anche il più recente disoccupato del 2014, durante la prima serata del Sanremo targato Fazio, che minacciò a sua volta di buttarsi dalla balaustra dell’Ariston se il conduttore non avesse letto la sua lettera.

Quest’anno il talk di Paragone avrebbe potuto regalarci un’altra gustosa polemica, ma è andata male: la storia viene raccontata anche dall’account twitter della trasmissione e promette approfodimenti durante la puntata de La Gabbia di domenica sera.

Guarda la photogallery
Due cronisti di La7 tentano di infiltrarsi all’Ariston
Due cronisti di La7 tentano di infiltrarsi all’Ariston
Due cronisti di La7 tentano di infiltrarsi all’Ariston
Due cronisti di La7 tentano di infiltrarsi all’Ariston
+1