Conti, il suo Sanremo stravince!

Foto
Sanremo, seconda puntata i dati di ascolto La scommessa di mettere le nuove proposte in prime time è stata vinta, la seconda serata un vero […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

Sanremo, seconda puntata i dati di ascolto

La scommessa di mettere le nuove proposte in prime time è stata vinta, la seconda serata un vero successo!

La seconda puntata del nostro Sanremo è stata la conferma. Il Festival ha raccolto il  41,67% di share, 10 milioni 91 mila persone hanno seguito la trasmissione. 13 milioni il picco durate la performance di Biagio Antonacci.  Età media 51 anni, due anni più giovane rispetto alla precedente edizione.
Durata della puntata 3 ore e 22 minuti,  40 minuti in meno del  2014. Il 41% uomini, il  59% donne.
Le prime due puntate share medio del 45,6%, il più alto  negli ultimi 10 anni. Un successone!
Cosa chiedere di più, Conti ha sbancato!
La domanda sorge spontanea, avremo Conti anche l’anno prossimo? 
Giancarlo Leone, direttore di Rai1, ha dichiarato: “Non ci stiamo pensando in questo momento, sarebbe ipocrita se dicessi che l’idea non mi balenasse in testa visti gli ascolti. So bene che dopo il festival di Sanremo ci prendere quella giusta pausa di riflessione per poi discuterne. Forse per me non avrei dubbi”

Il format Funremo per i giovani

Un primo grande risultato è stato far cantare i giovani per primi così da dare il massimo dell’attenzione alle proposte.
Leone “ Per favorire la selezione stiamo pensando ad un programma completamente dedicato  alla selezione dei giovani. Un formato che partirà  da novembre che potrebbe chiamarsi… Funremo” Come non sorridere noi di Funweek?
Smarcato l’argomento share veniamo agli atri temi della conferenza stampa
 

La scelta delle canzoni, dubbi ed incertezze sulla bontà dei pezzi

Conti: no pregiudizi please
Carlo Conti “Sono profondamente convito della parte musicale, forse  mi sarebbe piaciuto avere più varietà, non ho sentito la necessità di mettere dei nomi storici, ad esempio Al Bano e Romina preferivo averli come ospiti. Ogni direttore artistico ha messo la sua impronta, mi fa sorridere che alcuni si chiedano per qualche motivo alcuni cantanti siano tra i big, non dobbiamo avere pregiudizi verso nessun genere musical”

Le Vallette, L’emozione e le esibizioni
 

Ecco tre dichiarazioni di Emma, Arisa e Rocio.
Emma “mi sento più sicura anche se alcune paure, mi piacerebbe molto ricantare con Arisa”
Arisa “Dipende molto dai momenti dalle serate, è tutto suscettibile da mutamenti emotivi, se ci facessero cantare sarebbe bello“
Rocio “é un palco che  emoziona, Carlo è per noi una grande tranquillità, quanti ti metti li si sente un’emozione forte che si sente sempre di più. 
Per quanto riguarda il ballo io non mi sento in forma, per me è stato un grande onore ricordare Mango, è stato una fortissima emozione”.

La comicità a Sanremo 

Si è sbagliato qualcosa? Fino ad ora le performance sono sembrate poco convincenti. 
Conti “io ho riso,  la comicità viene percepita soggettivamente, non ci dimentichiamo dell’angolo di Rocco Tanica. Non si deve infierire , salire sul palco è una grande emozione, questa sera ci sono Luca e Paolo, venerdì Virginia Raffaele, e sabato Panariello.

Guarda la photogallery
Seconda Serata, ma che barba! meno male c’è Conchita
Seconda Serata, ma che barba! meno male c’è Conchita
Seconda Serata, ma che barba! meno male c’è Conchita
Seconda Serata, ma che barba! meno male c’è Conchita
+25