Beppe Vessicchio, biografia di un appuntamento mancato: Sanremo Video

Un'ombra di amarezza si stende sul Festival di Sanremo 2019 con l'annuncio di Beppe Vessicchio. Il maestro in un'intervista a Il Resto Del Carlino ha rivelato: 'Nessuno mi ha chiamato' e sui social gli utenti chiedono l'intervento di Claudio Baglioni.

Sanremo Sanremo, senza  di lui sarà tutta un’altra musica, l’annuncio di Beppe Vessicchio è di quelli che lascia un po’ di malinconia nel cuore. Il maestro e direttore d’Orchestra più amato di sempre non sarà presente alla prossima edizione del Festival di Sanremo.

Ammettiamolo, per chi ha superato la trentina, nella biografia di Sanremo Vessicchio è un’istituzione del Festival; un po’ come lo è stato Pippo Baudo. Senza di loro il Festival della canzone italiana, acquista tutto un altro sapore non c’è dubbio.

Leggi anche: — Sanremo 2019: Baglioni si trasforma in “dirottatore artistico”

La sua assenza dalla kermesse canora nel 2017 aveva fatto molto mormorare, tanto che arrivarono meme e slogan come ‘Uscite Vessicchio’ con tanto di hashtag ufficiale #Escilo. Ci fu anche il video di Netflix che svelava il vero motivo dell’assenza del maestro: era rimasto intrappolato nel sottosopra di Stranger Things.

L’annuncio di Beppe Vessicchio scatena i social: gli utenti chiedono l’intervento di Baglioni

Fatto sta, che la triste vicenda è destinata a ripetersi. Che sia ancora una volta colpa del Demogorgone? Magari… ma purtroppo non è così.

Dalla scorsa settimana si stanno svolgendo a Roma le prove dei cantanti in gara con la straordinaria Orchestra di Sanremo e come ha detto Vessicchio in un’intervista rilasciata a Il Resto del Carlino, nessuno lo ha chiamato a dirigere. Nessun artista e nessuna casa discografica lo ha contattato “Ma va bene così” ha replicato il maestro.

Sui social come era prevedibile si è aperta la polemica e in molti chiedono al direttore artistico Claudio Baglioni, o meglio dire al dirottatore artistico come si è definito lui stesso in conferenza stampa, di fare qualcosa e intervenire per non lasciare a casa un pezzo di storia di Sanremo.

Chissà quali sorprese ci riserverà questa seconda edizione firmata da Baglioni, magari i The Jackal ci hanno messo lo zampino e condurranno una seconda Operazione Sanremo e scopriremo che sotto le spoglie di Claudio Bisio c’è il volto barbuto e sorridente del nostro amato Beppe Vessicchio, un po’ come lo scorso anno accade a Pierfrancesco Favino. Ma questa è un’altra storia.

foto@kikapress

ANCHE:– Sanremo Giovani, Federico Angelucci scartato dal programma: ecco la sua reazione su Instagram dopo l’eliminazione LEGGI 

Elena Balestri

Toscana, una laurea in Architettura e un grande amore per il teatro e il raccontare storie. Su Funweek vi racconterò il mondo del Cinema e della TV.