Concorso di canto Tour Music Fest: Mogol presidente di giuria e ospite da Mattarella

Concorso di canto sì o concorso di canto no? Questo è l'interrogativo che in tanti musicisti, cantanti, band italiani e non solo si pongono, chiedendosi […]
-
loading

Concorso di canto sì o concorso di canto no?

Questo è l'interrogativo che in tanti musicisti, cantanti, band italiani e non solo si pongono, chiedendosi se affidare o meno il proprio futuro a un concorso canoro.

Concorso canoro di cui è importante ogni volta verificare innanzitutto l'autorevolezza e l'affidabilità, valutandone le reali possibilità di lancio.

Da questo punto di vista, se è facile perdersi tra gli annunci, negli anni si è affermato sulla scena il Tour Music Fest, concorso di canto (e non solo) che, dal 2007 a oggi, ha portato all'attenzione della grande discografia molti nomi.

Il Tour Music Fest, infatti, presieduto dal Maestro MOGOL – recentemente ospite del Presidente della Repubblica Mattarella – ha contribuito a lanciare artisti come Chiara dello Iacovo, in gara tra i giovani a Sanremo 2016 che grazie al festival ha incontrato la Rusty Records; Micaela Foti, oggi prodotta da Ultrasuoni e Marianne Mirage, nella schiera di artisti di Caterina Caselli nella Sugar.

Puntando ancora una volta al mercato discografico, ma senza perdere di vista i continui cambiamenti della scena, il Tour Music Fest torna nel 2016 con il supporto mediatico dovuto alla partnership con MTV New Generation, per dare una chance in più soprattutto alla scena indipendente, senza trascurare il mainstream, offrendo ai migliori emergenti dell’anno, selezionati da MOGOL e da una rosa scelta dei massimi discografici italiani, la produzione e distribuzione discografica, la registrazione e masterizzazione presso gli storici Abbey Road di Londra, insieme ad autorevoli borse di studio in Italia al CET di Mogol e all’estero nelle maggiori strutture internazionali, insieme a tour europei e non solo.

Tra stage formativi e le selezioni di qualità, il Tour Music Fest 2016 chiama così a raccolta senza limite di genere musicale, cantanti, rapper band e musicisti italiani che dovranno mettere in gioco il proprio talento e la propria musica in giro per l’italia con un tour di selezioni che conta circa 30 città italiane.

Con il 2016, il Tour Music Fest, oltre alle classiche categorie di band, cantanti, rapper e musicisti, ne apre di nuove, relative agli autori, per valorizzare la scrittura, ai gruppi vocali e ai musical performer: un filone a sé stante e sempre più richiesto dai grandi teatri e dai media.

Un occhio all’Italia e uno al Mondo, per dare sempre nuove chance agli artisti.