Cassandra Raffaele presenta Chagall: ‘Avevo l’esigenza di esprimere la mia libertà musicale’

Foto
Si intitola Chagall l’ultimo lavoro di Cassandra Raffaele (il secondo, per l’esattezza), cantautrice siciliana che molti ricorderanno sicuramente come concorrente dell’edizione di X Factor del […]
-
loading

Si intitola Chagall l’ultimo lavoro di Cassandra Raffaele (il secondo, per l’esattezza), cantautrice siciliana che molti ricorderanno sicuramente come concorrente dell’edizione di X Factor del 2010, la cui artisticità tuttavia non può assolutamente ridursi alla partecipazione al talent.

Chagall, in effetti, ce lo dimostra pienamente: in queste 10 tracce, Cassandra dà vita quasi ad un flusso di coscienza citazionistico, aiutata da Carlo Longo per gli arrangiamenti e da Giacomo Fiorenza e Andrea Suriani dell’Alpha Dept. Studio di Bologna per i suoni. Al resto ha pensato lei stessa: la Raffaele, oltre a cantare e scrivere, ha anche prodotto questo suo secondo lavoro (Leave Music/distribuito da Sony Music), per “l’esigenza di esprimere” la propria libertà musicale.

Il risultato è un ‘gioiello’ musicale in cui persino le collaborazioni suonano più come creazioni artistiche che come banali duetti (Elio, Brunori SAS e l’artista francese Nico & the Red Shoes). Ecco cosa ci ha raccontato Cassandra su questo progetto, su cosa lo ha ispirato e sulle collaborazioni artistiche che troviamo al suo interno.

Guarda la photogallery
Cassandra Raffaele presenta Chagall: ‘Avevo l’esigenza di esprimere la mia libertà musicale’
Cassandra Raffaele presenta Chagall: ‘Avevo l’esigenza di esprimere la mia libertà musicale’