Eredità: aperta al pubblico la casa di Lucio Dalla

Foto
Sembrano iniziare a sciogliersi i problemi legati alla questione dell'eredità di Lucio Dalla, con una serie di eventi legati alla figura del cantautore bolognese, organizzati proprio […]
-
loading

Sembrano iniziare a sciogliersi i problemi legati alla questione dell'eredità di Lucio Dalla, con una serie di eventi legati alla figura del cantautore bolognese, organizzati proprio nella sua tanto contesa dimora. 

Il primo evento su questa linea è "A casa di Lucio", iniziativa promossa dalla Fondazione Lucio Dalla e in programma il 2, 3 e 4 marzo prossimi.

Con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (Dario Franceschini già in passato si era espresso sulla valore inestimabile della casa di Lucio Dalla), l'evento vedrà tre giorni di visite all'interno della sua abitazione: un modo per immergersi completamente nella vita del grande cantautore tra oggetti privati e, ovviamente, Musica.

Aperta al pubblico la casa di Lucio Dalla: 2, 3 e 4 marzo

"Si aprira' la casa" ha dichiarato la cugina di Dalla, Donatella Grazia all'AGI "e si accoglieranno gli amici: a Lucio sarebbe piaciuto tutto questo".  

La casa di Lucio Dalla verrà così trasformata "in uno spazio aperto" ha spiegato il presidente del comitato tecnico della Fondazione, Michele Mondella, "e in un luogo di incontro e di sperimentazione. Una sorta di 'chiesa laica' dove ogni artista avra' la possibilita' di rivivere Lucio".

Per quanto riguarda Marco Alemanno, ultimo compagno di Lucio Dalla, il ragazzo non è stato invitato. "Abbiamo il massimo rispetto per Alemanno" ha concluso il presidente della Fondazione Donatella Grazia "ma le nostre strade si sono separate fin dall'inizio".

Guarda la photogallery
Lucio Dalla e l’eredità: beni bloccati – 2
Lucio Dalla e l’eredità: beni bloccati – 2
Lucio Dalla e l’eredità: beni bloccati – 2
Lucio Dalla e l’eredità: beni bloccati – 2
+1