Britney Spears is back: 5 cose da sapere sul nuovo album Glory

Foto
Britney Spears is back: 5 cose da sapere sul nuovo album Glory. Sta per iniziare “una nuova era”. Parola di Britney Spears, che su Twitter […]
-

Britney Spears is back: 5 cose da sapere sul nuovo album Glory.

Sta per iniziare “una nuova era”. Parola di Britney Spears, che su Twitter ha rivelato la data in cui Glory, il suo nono album, sarà finalmente disponibile. Il giorno tanto atteso è il 26 agosto, data in cui Britney tornerà ‘col botto’ nel mercato discografico, ben tre anni dopo Britney Jean, che non può essere propriamente considerato un successone indimenticabile nella lunga carriera della popstar. Glory promette tuttavia cambiamenti e un ‘nuovo corso’, per la felicità dei fan della popstar che aspettano con ansia news e indiscrezioni. Abbiamo voluto indagare un po’ più a fondo, per capire cosa esattamente dobbiamo aspettarci da Glory, e ci siamo affidati a Popsoap, che ci ha aiutato a mettere insieme tutto ciò che finora è stato rivelato sull’album.

Glory verrà rilasciato in 2 versioni, una standard da 12 tracce e una deluxe da 17. Finora sono stati due i brani resi disponibili all’ascolto: Make Me…, primo singolo estratto dall’album rilasciato il 15 luglio (prodotto da Burns, pupillo di Calvin Harris) e Private Show, ‘concesso’ a tutti coloro che hanno ordinato il disco in pre-order (il nome è lo stesso dell’ultimo profumo con ‘marchio’ Britney Spears e un piccolo teaser del brano era infatti stato rivelato nella pubblicità della fragranza).

Make me… vanta la collaborazione di G-Eazy, rapper e produttore statunitense. Ci saranno tuttavia altri featuring nell'album, confermati dopo che la tracklist è stata finalmente rivelata. Ci saranno Missy Elliott (nella traccia Trick or Treat) e Ty Dolla $ign nella traccia Walk of Fame (il rapper ha recentemente collaborato con le Fifth Harmony nel brano Work From Home). 

Britney ha partecipato alla scrittura di alcuni brani dell’album. Del resto, è stata la stessa popstar a definire il disco “il mio bambino”. “Sono molto emozionata. – ha rivelato in un’intervista rilasciata a E! Online – Sto lavorando a questo progetto ormai da un anno e mezzo, da due anni quasi, per cui significa tantissimo per me. Sarà un album melodico, non troppo pop”.

Pare ci siano state complicazioni con il video di Make Me…, tuttora attesissimo dai fan. Diretto da David LaChapelle, le indiscrezioni parlavano di immagini decisamente hot e di ‘pochissimi abiti e molta pelle’, tanto che sarebbe stato richiesto un cambio di rotta e modifiche non affatto gradite dal regista. Nel frattempo, la stessa Britney ha sfruttato l’update di Instagram, Instagram Stories, per pubblicare sul social network un breve video in cui in sottofondo si sente proprio Make Me… Qualcuno sospetta si tratti – finalmente! – di un teaser del nuovo video, ma per ora è tutto avvolto nel mistero.

Come ogni artista che si rispetti, anche Britney si sta concedendo un po’ di promozione televisiva. È diventato virale lo scherzo ai danni del conduttore Jimmy Kimmel, svegliato nel bel mezzo della notte dalla popstar con tanto di balletto. Britney ha anche già registrato una puntata del celebre Carpool Karaoke di James Corden che andrà in onda a fine mese, proprio in concomitanza con l’uscita dell’album.

Guarda la photogallery
Britney Spears
Britney Spears is back: 5 cose da sapere sul nuovo album Glory
Britney Spears is back: 5 cose da sapere sul nuovo album Glory
Britney Spears is back: 5 cose da sapere sul nuovo album Glory