Al Bano, Toto Cutugno, Fausto Leali e Sarah Jane Morris a sostegno di END POLIO NOW

Foto
Al Bano, Toto Cutugno, Fausto Leali e Sarah Jane Morris a sostegno di END POLIO NOW Al Bano, Toto Cutugno e Fausto Leali, tre grandi […]
-
Al Bano, Toto Cutugno, Fausto Leali e Sarah Jane Morris a sostegno di END POLIO NOW

Al Bano, Toto Cutugno, Fausto Leali e Sarah Jane Morris a sostegno di END POLIO NOW

Al Bano, Toto Cutugno e Fausto Leali, tre grandi artisti della musica italiana, hanno unito le loro anime per portare attenzione sul programma End Polio Now, promosso dal Rotary International, che ha come obiettivo il debellamento del virus della poliomielite. Il fantastico trio ha realizzato insieme il brano "Le nostre mani", cantato nella versione inglese "We'll bring you love" da Sarah Jane Morris, una delle più belle voci del panorama jazz internazionale; entrambe le versioni vedono la partecipazione del Minicoro Monterosso di Bergamo, un coro multietnico formato da bambini di età compresa tra i 5 e i 14 anni.

Il ricavato della vendita del brano, disponibile su iTunes a partire dal 29 aprile, verrà devoluto a favore del programma End Polio Now, creato dal Rotary International, che ha l'obiettivo di eliminare completamente la trasmissione del virus poliovirus, attraverso l'acquisto di vaccini per i bambini di tutto il mondo. Insieme al Rotary International si è unita la Fondazione Bill&Melinda Gates che verserà il doppio della somma raccolta a favore della causa benefica. Il semplice acquisto di ogni brano, consentirà l'acquisto di tre vaccini per i bambini di tutto il mondo. 

I Rotary Club di tutto il mondo fin dagli anni 70 sono impegnati nella lotta contro il debellamento della poliomielite. Fino a quando la trasmissione del poliovirus non sarà completamente eliminata, obiettivo cui è dedicato End Polio Now, la malattia non potrà dirsi sconfitta ed eliminata dalla Terra.

End Polio Now: che cos'è la poliomielite

La poliomielite, chiamata anche polio o paralisi infantile, è una malattia virale contagiosa che si diffonde da individuo a individuo principalmente per via oro-fecale. Gli individui affetti possono presentare una serie diversa di condizioni in base alla propagazione del virus. Se questo penetra nel sistema nervoso centrale, può colpire i neuroni motori, portando a debolezza muscolare ed eparalisi. A seconda dei nervi coinvolti, possono verificarsi diversi tipi di paralisi; la forma più comune è la polio spinale, che porta una paralisi asimmetrica che coinvolge spesso le gambe. Vi è poi la polio bulbare che comporta la debolezza dei muscoli innervati dai nervi cranici. Infine la polio bulbospinale, che è una combinazione delle due precedenti forme.

Scoperta nel 1840, la poliomielite è stata una delle malattie infantili più temute delXX secolo. A partire dal 1910 le epidemie di polio divennero eventi regolari specie nelle grandi città e durante i mesi estivi; questo portò nel 1950 alla realizzazione di un vaccino, grazie al quale i casi globali di poliomielite sono stati ridotti in poco tempo da centinaia di migliaia a meno di mille.

Il Rotary International, l'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'UNICEF da anni portano avanti campagne di vaccinazione grazie alle quali si dovrebbe arrivare all'eradicazione globale della malattia.

 

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
Al Bano, Toto Cutugno, Fausto Leali e Sarah Jane Morris a sostegno di END POLIO NOW
Al Bano, Toto Cutugno, Fausto Leali e Sarah Jane Morris a sostegno di END POLIO NOW
Al Bano, Toto Cutugno, Fausto Leali e Sarah Jane Morris a sostegno di END POLIO NOW
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!