San Marino protagonista del Tour Music Fest

Sette giorni di spettacoli, concerti, master class, talk e molto altro: per i suoi 15 anni il Tour Music Fest non solo dà spazio come di consueto agli artisti emergenti, ma ospita anche grandi momenti di intrattenimento e riflessione in un Festival diffuso nei luoghi storici della Repubblica
- - Ultimo aggiornamento
loading

Per chi ama la musica e i viaggi, il Tour Music Fest di San Marino è un’occasione molto ghiotta. Permette infatti di visitare un luogo ricco di storia e bellezze artistiche come la minuscola repubblica sammarinese e, nello stesso tempo, di godersi sei giorni di musica di alto livello, lo spettacolo di un maestro assoluto come Mogol e l’emozionante finalissima di un concorso per esordienti.

LEGGI ANCHE – The Walled Off Hotel, sulle orme di Banksy a Betlemme

15 anni di Tour Music Fest

Da 15 anni il Tour Music Fest, il grande concorso europeo per cantanti, musicisti, rapper e dj emergenti, ospita sul suo palco tanti aspiranti artisti che si sono poi affermati sulla scena italiana e non solo. Per citarne solo alcuni Ermal Meta, Mamhood, Loredana Errore, Federica Carta e molti altri. Per questa speciale edizione-anniversario che si svolge dal 22 al 27 novembre, il Festival si è trasformato in ‘Tour Music Fest – Music, Meeting and Festival‘. Oltre alla gara vera e propria, ci sarà l’occasione per assistere a spettacoli, concerti, masterclass, dj set, jam session e talk.

credit TMF

Tour Music Fest, gli eventi a San Marino

Un vero e proprio Festival diffuso in varie location storiche di San Marino, come l’Auditorium Little Tony, il Teatro Nuovo e il settecentesco Teatro Titano. E sono molti i grandi nomi della musica italiana ed internazionale che si danno appuntamento a San Marino dal 22 al 27 novembre: il maestro Mogol, Boosta dei Subsonica, Kara DioGuardi (ex giudice di American Idol), Paola Folli, Mazay DJ e i coach di Berklee College of Music, la più rinomata Università di Musica al mondo, Giuseppe Barbera, Massimo Satta, Franco Fussi.

Si parte il 22 e il 23 novembre all’Auditorium Little Tony, con le finali nazionali di Rapper e DJ e con le Masterclass di Ensi – colonna del rap e del FreeStyle in Italia – e Dj Mazay. Si prosegue poi il 24 novembre con le finali della categorie Cantanti e Cantautori e con le Masterclass di Paola Folli, Massimo Bonelli (organizzatore del Primo Maggio) e del giovanissimo autore Alessandro La Cava.

Giovedì 25 e venerdì 26 si proseguirà con le finali dei musicisti e del band contest ‘#riunite la band’. Negli stessi giorni a salire in cattedra con le loro Masterclass saranno Boosta dei Subsonica, Franco Fussi, foniatra dei maggiori cantanti italiani, Massimo Satta con un workshop sulla produzione musicale, e per finire i coach di Berklee college of Music con gli interventi di Jason Camelio e Toki Wright.

Mogol e la serata finale

Il 26 novembre alle ore 20.30 al Teatro Nuovo va in scena il Maestro Mogol con il suo Mogol racconta Mogol. Una serata imperdibile per scoprire e conoscere da vicino una pietra miliare della musica italiana del Novecento e conoscere i segreti e gli aneddoti di come sono nate le migliori canzoni italiane. Il 27 novembre sono invece due gli appuntamenti imperdibili. Alle ore 18.00 la grande serata finale che decreterà le migliori proposte artistiche dell’anno, mentre lo stesso giorno il Maestro Mogol terrà una emozionante lezione sull’identità artistica presso il Teatro Titano, struttura di grande importanza storica e artistica nel cuore di San Marino.

È possibile acquistare i biglietti di ingresso per gli spettacoli a pagamento tramite la piattaforma VivaTicket. Sul sito ufficiale della manifestazione è invece possibile visionare il programma completo degli eventi gratuiti (Masterclass, incontri e Finali del music contest).

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!