Rocca Canterano, il piccolo borgo fiabesco che si trova a 60 Km da Roma

Avete mai sentito parlare di Rocca Canterano? E' un borgo caratteristico situato a 60 km da Roma, tutti i dettagli
- - Ultimo aggiornamento
loading

Rocca Canterano è un borgo incantato che sorge su uno sperone di roccia dei Monti Ruffi. Si trova in provincia di Roma e dista circa 60 km dalla Capitale. E’ un posto molto caratteristico per una serie di aspetti che lo rendono unico. La sua storia, le sue origini, le continue trasformazioni, tutto questo lascia senza parole chiunque lo visiti.

LEGGI ANCHE: — Natale 2022: i borghi nel Lazio che devi assolutamente visitare durante le festività natalizie >>

Rocca Canterano, tra storia e tradizione

La prima particolarità del borgo di Canterano è che vanta di meno di 400 abitanti. Inoltre, è stato colpito dal terremoto nel 2000 e molte delle sue bellezze naturali e artificiali sono state distrutte. Nonostante ciò, il paese si è rialzato ed ogni anno accoglie milioni di visitatori.

Il paesaggio è unico e fiabesco, i passanti potranno godere di una vista mozzafiato tra le colline e i boschi del Lazio. Le origini del borgo rimandano ai Pelasgi, leggendario popolo di navigatori del Peloponneso che dopo essere sbarcati sulle coste del Tirreno nel XIII secolo a.C. si stabilirono proprio sulle vette dell’Aniene. Successivamente i romani conquistarono il territorio e Canterano divenne poi un castellum con funzioni difensive nel XI secolo, sotto il dominio dell’abbazia di Subiaco. Poi, divenne un libero comune con l’annessione al Regno d’Italia nel XIX secolo.

Lungo le vie del borgo è possibile venire a contatto con i resti delle varie vicende storiche che hanno caratterizzato il luogo nel corso del tempo. Il centro storico del piccolo villaggio è molto suggestivo ed è chiamato salotto a cielo aperto dai responsabili del Club I Borghi più belli d’Italia.

E’ obbligatorio visitare la chiesa di San Mauro, il municipio, le grotte sotterranee e alcuni borghi vicini. Lasciatevi travolgere dalla bellezza del posto e dalla bontà dei piatti locali.

FOTO: SHUTTERSTOCK

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!