Human Company, la IAQ e il Comune di Firenze portano Coppa del Mondo di Quidditch 2018 in Italia Foto - Video

Dal 27 giugno al 1 luglio a Firenze arriva la Coppa del Mondo di Quidditch 2018. 29 squadre provenienti da tutto il mondo, più di 400 atleti per un evento che arriva in Italia per la prima volta grazie alla IAQ e a Human Company. Ecco cosa ci ha raccontao Marco Galletti CEO della Società leader nel turismo open air.

Human Company, la IAQ e il Comune di Firenze portano Coppa del Mondo di Quidditch 2018 in Italia

Amanti di Harry Potter e non solo, preparatevi: a Firenze arriva il Campionato del Mondo di quidditch 2018. Nel ventennale dell’uscita del primo libro della saga dedicata al maghetto e ai suoi amici, arriva per la prima volta in Italia il IV mondiale del gioco che vede Harry tra i suoi migliori rappresentanti.

Dimenticatevi però scope volanti, incantesimi e volteggi in aria: il quidditch per babbani (ovvero per persone normali), si disputa su un terreno di gioco grande come mezzo campo da calcio, correndo a cavallo di bastoni. Ci saranno ovviamente le pluffe, i bolidi e anche il boccino, in una veste del tutto diversa da quella che siamo soliti vedere in Harry Potter.

29 squadre provenienti da tutto il mondo, sono arrivate a Firenze dal 27 giugno al 1 luglio per contendersi la Coppa del mondo di Quidditch 2018. L’evento è organizzato dalla International Quidditch Association (IAQ), in collaborazione con il Comune di Firenze e la Human Company, società leader nel turismo all’aria aperta. Abbiamo incontrato il Ceo della società Marco Galletti, che ha sottolineato l’importanza del creare nuove opportunità per città come Firenze, per far si che da un turismo mordi e fuggi si possa arrivare ad un soggiorno più lungo e piacevole.

La Human Company oltre ad aver collaborato nella realizzazione della Coppa del Mondo di Quidditch a Firenze, ha ospitato gli atleti della competizione e le loro famiglie nella struttura Village Firenze: un camping completamente nuovo, dove oltre ad alcune piazzole in cui poter mettere i camper o l’eventuale tende, ci sono case mobili super attrezzate in grado di ospitare da 2 a 6 persone. Il Village è dotato di ogni comfort: piscina, supermarket e ovviamente un ristorante. Raggiungere il centro di Firenze poi è semplice e lo si può fare anche in bicicletta con una bella passeggiata lungo la riva dell’Arno.

La competizione è stata vinta dalla squadra americana che è tornata così in possesso del titolo mondiale, ma l’Italia ha saputo difendersi conquistando un eccellente ottavo posto. Il sul podio sono salite anche Belgio e Turchia rispettivamente al secondo e terzo posto.

— Il presidente d”Associazione Italiana Quidditch e il vice coach del team italiano ci spiegano il Quidditch

Come si gioca la Coppa del Mondo di Quidditch 2018?

Come abbiamo scritto sopra, il gioco si svolge su un campo da gioco grande quanto la metà di un campo da calcio. Le squadre sono miste e composte da 7 giocatori che indossando maglie simili a quelle del rugby, corrono cavalcando dei bastoni.

Obiettivo segnare più punti possibili lanciando la pluffe all’interno dei tre cerchi (che qui non sono sospesi in aria, ma piantati a terra) e conquistare l’ambito boccino. Le pluffe sono palloni da pallavolo leggermente sgonfi, che servono sia per segnare i ‘goal’ che per parare i colpi degli avversari. Ci sono poi i bolidi, palle da dodgeball, assolutamente da schivare.

C’è anche ovviamente l’ambito boccino d’oro, che nella versione per ‘babbani’ non è una pallina con le ali che vola velocissima; bensì è il quindicesimo giocatore in campo. Un atleta vestito di giallo che in un ruolo neutro protegge in modo imparziale il boccino posto in una calza penzolante dietro la schiena.

Coppa del Mondo di Quiddich 2018: la nascita della versione babbana

Ispirato al gioco descritto nei libri di Harry Potter, inizialmente si chiamava Muggle quidditch (ovvero quidditch babbano, cioè per non maghi) ed è nato nel 2005 in un college nel Vermount (USA). Si è diffuso velocemente in molti college come attività goliardica, per poi evolversi in un vero e proprio sport regolamentato e che punta ad essere riconosciuto dagli organi sportivi nazionali ed internazionali come CONI, CIO etc.

In Europa il quidditch è arrivato nel 2010, mentre in Italia l’Associazione Italiana Quidditch è nata a Milano nel 2013, riunendo sotto di se, le diverse realtà minori che erano nate sul territorio.

Ovviamente come in tutti gli sport a squadre, ci sono i Club delle diverse città e le selezioni nazionali e quello che si svolgerà a Firenze sarà la IQA World Cup più importante di sempre con oltre 400 atleti coinvolti.

I biglietti potranno essere acquistati presso la sede Affrico di Viale Manfredo Fanti a Firenze e saranno in vendita dal 28 giugno al 1 luglio. Prezzi:

– Adulti: €7
– Teenagers (tra i 12 e i 18): €5
– Studenti:  €5
– Over 65: €5
– Pacchetto famiglia (2 adulti e 1, 2 or 3 bambini dai 12+): €5 per ogni membro della famiglia
– Per i minori di 12 anni l’accesso è gratuito
– accompagnatori disabili accesso gratuito

Allora babbani, siete pronti per il Campionato del Mondo di Quidditch 2018?

Guarda la photogallery
A Firenze la Coppa del Mondo di Quidditch 2018
Arriva il Quidditch per babbani
Il Quidditch di Harry Potter nella versione per non maghi
Come si gioca la Coppa del Mondo di Quidditch 2018?
+2

Elena Balestri

Chi sono? uno nessuno e centomila, come ho detto a Gigi Marzullo! Sono laureata in Architettura e ho una grande passione per l'arte e per gli animali. Su Funweek vi parlerò di Cinema e tv