Luxuria costretta a difendersi dall'etichetta di Striscia

-
Luxuria costretta a difendersi dall'etichetta di Striscia

Striscia la Notizia è finita nella bufera per il serivizo di Rajae Bezzaz che è tornata a parlare di tampon tax, ovvero l’iva al 22% sugli assorbenti femminili che figurano, quindi, come bene di lusso. Avendo trovato una certa omertà tra le donne del mondo dello spettacolo, l’inviata del tg satirico ha voluto comunque indagare sull’argomento “per approssimazione” coinvolgendo cioè Vladimir Luxuria.