Arisa, Potevi fare di più racconta un amore tossico

-
Arisa, Potevi fare di più racconta un amore tossico

Grande attesa per “Potevi fare di più” di Arisa: la cantante porta all’Ariston una canzone molto sentita su un amore tossico finito dopo aver tentato più e più volte di accorciare le distanze.

L’ultima strofa del testo recita:

“A che serve truccarmi se nemmeno mi guardi
Ero dentro i tuoi occhi ma tu non lo ricordi
Noi di spalle nel letto più soli e bugiardi
Ti addormenti vicino ti svegli lontano
A che serve morire se ogni giorno mi uccidi
Dallo specchio ti vedo mentre piango tu ridi
È tutto quello che è stato oramai non ci credi
Potevi fare di più”