“Uno: sono ca**i suoi”

-