Melania e l'accordo matrimoniale con Trump: cosa succede se non verrà rieletto

-
Melania e l'accordo matrimoniale con Trump: cosa succede se non verrà rieletto

Melania Trump è stata fino ad oggi una First Lady piuttosto discreta: in prima linea per il marito solo in campagna elettorale, non molto presente in politiche attive alla Casa Bianca. Eppure chi la conosce bene dice che è ambiziosa come e più del marito Donald, tanto che quando lui venne eletto Presidente degli Stati Uniti chiese per prima cosa di rinegoziare l’accordo prematrimoniale: la storia è raccontata nel libro «The Art of her deal: the Untold Story of Melania Trump», scritto dalla giornalista Premio Pulitzer del Washington Post Mary Jordan.

Tra il 20 gennaio e il 12 giugno del 2017 Melania Trump restò a New York, mentre il marito si insediava nella Casa Bianca: quel tempo le fu necessario per rinegoziare gli accordi e ottenere più garanzie per il figlio Barron. Melania voleva infatti che fosse messo per iscritto che il ragazzo avrebbe avuto le stesse opportunità finanziarie e ereditarie degli altri figli di Trump.

C’è anchi chi dice, come Omarosa Manigault Newman, ex assistente del presidente degli Stati Uniti ed ex direttrice dell’ufficio delle Pubbliche relazioni, che Melania è pronta a divorziare se Donald Trump non verrà rieletto: a quanto pare avrebbe voluto farlo anche prima, ma ha aspettato per non danneggiarlo in campagna elettorale.