Cannavacciuolo non teme il coronavirus

- - Ultimo aggiornamento
Cannavacciuolo non teme il coronavirus

Situazione diversa, invece, al ristorante di Antonino Cannavacciuolo. Villa Crespi non sembra temere il coronavirus e qui le prenotazioni continuano senza sosta. C’è chi vi ha cenato di recente per un’occasione importante e ha prenotato lo scorso novembre.

 

Foto: Tripadvisor

C’è anche chi, nonostante la lista d’attesa, non è riuscito ad avere un tavolo.

Foto: Kikapress

Foto: Tripadvisor