Dopo il manifesto anti-aborto ad Aprile, ProVita passa ancora il segno

- - Ultimo aggiornamento
Dopo il manifesto anti-aborto ad Aprile, ProVita passa ancora il segno

Questa volta nel mirino ci sono le coppie che vorrebbero ricorrere all’utero in affitto per aggiungere un bimbo alla loro famiglia. I messaggi in rete e le varie dichiarazioni sono molto chiare: i manifesti vanno rimossi.