Emergenza sanitaria e quarantena obbligatoria

-
Emergenza sanitaria e quarantena obbligatoria

Sono giorni di grande nervosismo per tutti: vip e nip, conduttori e telespettatori, ricchi e poveri -volendo banalizzare. Tutti sono stati chiamati alla responsabilità nei confronti del prossimo chiudendosi in casa ed uscendo solo per necessità assolute, lavoro e approvvigionamento: per questo, soprattutto sui social, è scattata ormai da settimana la caccia a chi “evade”.

Ovviamente non tutti sono in quarantena in grandi case con giardino: il problema è complesso, soprattutto per quanto riguarda i bambini, ma gli scienziati sono stati chiari. Non si può abbassare la guardia proprio ora, ai primi segnali positivi, per evitare di fare 100 passi indietro e ripiombare nell’emergenza.