Il figlio dello sceicco

Un film di Bruno Corbucci.
Con Tomás Milián, Bo Svenson, Mimmo Poli, Kirsten Gille.
Azione, Commedia.
1977. Durata: 90'. Data di uscita in Italia: 16 Febbraio 1977.

Luigi Panacchioni (Tomas Milian) è un disoccupato trentenne romano (dall’aspetto quasi uguale a Er Monnezza e Nico Giraldi, altri personaggi interpretati da Tomas Milian in quegli anni) che vive con sua madre e non conosce suo padre poiché è nato da una relazione occasionale. Suo malgrado si ritrova coinvolto in un intrigo internazionale per l’ottenimento di concessioni petrolifere in un piccolo emirato del Golfo Persico. In quel Paese diversi gruppi petroliferi si stanno contendendo tali concessioni. Uno di questi gruppi ritiene che Panacchioni sia figlio naturale dello sceicco e tenta di portarlo a corte per godere della riconoscenza dell’anziano regnante, ancora senza un erede maschio, e surclassare la concorrenza, che però, nel dubbio sulla effettiva relazione di parentela del giovane romano, tenta di eliminarlo in tutti i modi con l’aiuto di ex-agenti della CIA.

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!