Accessibility, design e beauty: ecco le invenzioni più incredibili dell’anno, secondo The Times

La prima puntata di un viaggio nelle 50 invenzioni più rivoluzionarie e di successo del 2018: dal rasoio per persone disabili al sofà componibile che ha fatto impazzire l'America

Come ogni anno The Times ci regala una panoramica sulle invenzioni più spettacolari, utili e di successo dell’anno: mentre nel 2017 sono state solo 25, quest’anno sono ben 50. Il 2018 è stato dunque un anno proficuo per le menti creative e molte di queste “invenzioni” sono già un vero e proprio successo commerciale.

Nell’ambito dell’accessibilità, sono molte le innovazioni dirette a chi ha problemi di vista, di udito o motori: si parte con Aira, una applicazione dedicata a non vedenti e ipovedenti, che grazie ad un paio di occhiali collega la persona che li indossa ad operatori in linea h24, che possono aiutarla a svolgere le operazioni di vita quotidiana, in casa e fuori. Eargo Max ha invece pensato ad apparecchi acustici estramente ridotti, praticamente invisibili, che si comprano direttamente online ed aiutano chi soffre di disturbi dell’udito a non vergognarsene. Gillette ha creato uno speciale rasoio pensato per chi fa la barba ad un’altra persona, verosimilmente una persona che non può pensarci da sola: emette uno special gel da rasatura che fa vedere dove passa la lama, al contrario della schiuma da barba.

C’è poi la carrozzina Whill model Ci, leggerissima, smontabile in pochi minuti e con una straordinaria autonomia, oltre ad un assetto che gli permette di percorrere terreni scoscesi e sterrati, mentre la Nintendo ha sviluppato un controller per Xbox adatto anche a chi ha problemi motori.

Per quanto riguarda il design, la semplicità a volte vince su tutto: così gli inventori del Simpler Sofa, un divano economico che si monta facilmente ed è modulabile, vennero inizialmente derisi dagli investitori, mentre oggi hanno venduto più di 10mila divani e sono subissati di ordini da tutta l’America. Grypmat è invece un tappetino antiscivolo che impedisce agli oggetti di rotolare via dalle superfici curve, mentre la stampante Vulcan 3d Icon è in grado di “stampare” una casa, partendo dalle fondamenta, in 48 ore.

Nel settore moda, c’è veramente da divertirsi: dalle flip flop ecologiche, realizzate con la canna da zucchero (Allbirds SweetFoam), ai diamanti artificiali realizzati senza produrre inquinamento, dai collant che durano 50 anni (gli Sheerly genious pantyhouse) al completo creato per ordinare online abiti su misura, (leggins e maglietta aderente che funzionano come un body scan e permettono di ordinare abiti su misura sul sito di abbigliamento giapponese zozo.com) fino al pennello-spugna, che si usa con due dita e permette di truccarsi in modo impeccabile fuori casa.

Il prossimo articolo sarà invece dedicato alle invenzioni nell’ambito food&drink, gadget e salute. Stay tuned!

 

 

Facebook Comments

Francesca Di Belardino

Giornalista, amante delle serie tv, gattara: amo l'innovazione, la tv, i libri di carta e cerco di scriverne meglio che posso. Ancora in attesa della mia lettera da Hogwarts.

The New Black

Trend e trendsetter