VideoChallenge per studenti ed imprenditori: creare una Caccia al Tesoro nei luoghi culturali del Lazio

Si chiama “Lazio, eterna scoperta” e chiede di coniugare creatività, nuove tecnologie e story telling in un videogioco: il tema è una caccia al tesoro, che dovrà essere sviluppata utilizzando i luoghi simbolo della cultura del Lazio come ambientazione

Dal 10 al 12 maggio si svolge a Roma, negli studi di Cinecittà, la RomeVideoGameLab 2019, manifestazione internazionale dedicata al mondo del gaming e degli applied games. La Regione Lazio partecipa attraverso la session del 10 maggio presso la Basilica Aemilia, ma anche con una appassionante VideoChallenge diretta a studenti ed imprenditori.

Si chiama “Lazio, eterna scoperta” e chiede di coniugare creatività, nuove tecnologie e story telling in un videogioco: il tema è una caccia al tesoro, che dovrà essere sviluppata utilizzando i luoghi simbolo della cultura del Lazio come ambientazione. Al progetto vincitore sarà assegnato un premio da parte della Regione Lazio del valore di 3.000 Euro, al secondo classificato di 1.500 Euro ed al terzo di 500 Euro. La premiazione è prevista per il 10 maggio, proprio durante l’incontro su videogiochi e beni culturali.

La Video Challenge mira a incentivare la partecipazione di studenti e imprese: è quindi favorita l’aggregazione di team con figure multidisciplinari per coprire le diverse expertise utili alla realizzazione del videogame (dai talenti artistici specializzati in Game art, ai progettisti del Game Design, fino agli specialisti dell’animazione digitale).

I partecipanti, che potranno presentarsi da soli o in team, dovranno realizzare un video esemplificativo di un gioco “Caccia al tesoro” che valorizzi i punti di interesse culturale laziali, preferibilmente aggregati in un circuito. La Video Challenge rappresenta quindi un’importante occasione di visibilità per i proponenti in ambito nazionale e internazionale e un’opportunità di incontro B2B e di “community building” che, in occasione della Sessione, potrà creare contaminazione tra soggetti diversi e team multidisciplinari.

I video progetti dovranno consistere nella realizzazione di un Video di presentazione di massimo 2 minuti, esemplificativo di un gioco “Caccia al Tesoro”. I video progetti dovranno gamificare l’esperienza di conoscenza e visibilità di uno o più luoghi del territorio laziale, puntando ad evidenziarne l’identità e le caratteristiche e ad ingaggiare attivamente i giocatori.

Qui tutte le info per la partecipazione, c’è tempo fino all’8 maggio per presentare le candidature!

Francesca Di Belardino

Giornalista, amante delle serie tv, gattara: amo l'innovazione, la tv, i libri di carta e cerco di scriverne meglio che posso. Ancora in attesa della mia lettera da Hogwarts.

The New Black

Trend e trendsetter