L’innovazione di E-Gap: “Siamo i primi in Europa, pioneri come tutti i driver di vetture elettriche” Video

Francesco De Meo, head of marketing di E-Gap, ci ha parlato della start up, dell'idea che c'è dietro e del suo probabile futuro

Vi avevamo già parlato di E-gap, una start up tutta italiana e decisamente rivoluzionaria: la sua mission è aiutare i possessori di macchine elettriche con delle ricariche ondemand, tramite furgoni con batterie che raggiungono il cliente dovunque si trovi, H24.

Abbiamo intervistato l’Head of Marketing di E-Gap, Francesco De Meo, che ci ha spiegato nel dettaglio che cos’è E-Gap, come funziona, in quali città è attivo e quale idea fondamentale c’è dietro il progetto.

Partendo dal fatto che il servizio è molto semplice e prevede la possibilità di prenotare tramite app una ricarica ordinaria o in emergenza, dalla nostra intervista è emerso il carattere “pionieristico” di questa start up, che lavora di fatto per aumentare il numero delle macchine elettriche nelle nostre città.

Eliminare il problema dei pochi punti di ricarica per macchine elettriche nelle città è un passo importante per far decidere ad un automobilista di acquistare un veicolo elettrico: ecco perché, come ci ha ben spiegato anche De Meo, il futuro di E-Gap è anche e soprattutto nelle partnership con le case di produzione automobilistiche.

Siamo certi che sentiremo a breve parlare di E-Gap, in Italia ma anche in Europa: stay tuned!

Francesca Di Belardino

Giornalista, amante delle serie tv, gattara: amo l'innovazione, la tv, i libri di carta e cerco di scriverne meglio che posso. Ancora in attesa della mia lettera da Hogwarts.

The New Black

Trend e trendsetter