Fondo Rotativo per il Piccolo Credito: dalla Regione Lazio 39 milioni di euro per le MPMI Video

Il bando, promosso dalla Regione Lazio, vuole rispondere alle Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI) con esigenze finanziarie di minore importo, riducendo al minimo costi e tempi e, soprattutto, semplificando le procedure d’istruttoria e di erogazione. Come presentare domanda per il Fondo Rotativo per il Piccolo Credito

È aperto il bando Fondo Rotativo per il Piccolo Credito, promosso dalla Regione Lazio per rispondere alle Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI) con esigenze finanziarie di minore importo, riducendo al minimo costi e tempi e, soprattutto, semplificando le procedure d’istruttoria e di erogazione.

L’Avviso pubblico prevede un finanziamento di 39 milioni di euro (di cui 24 a valere sul POR FESR Lazio 2014-2020 e 15 su fondi regionali) ed è gestito dal Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito tra Artigiancassa e Medio Credito Centrale, individuato quale “Soggetto gestore” a seguito dell’aggiudicazione del bando di gara.

Fondo Rotativo per il Piccolo Credito: tutti i dettagli del bando

Il Fondo è suddiviso in 4 sezioni:

Sezione I – settore manifatturiero
Sezione II – tutti i settori, con riserva per il settore commercio
Sezione III – tutti i settori, esclusivamente per interventi volti al risparmio energetico
Sezione IV – interventi a valere su fondi regionali rivolti ad artigiani, società cooperative, trasporto non di linea, turismo, botteghe storiche (sottosezione attiva dal 20 settembre 2018)

A chi è rivolto l’Avviso? Possono presentare domanda di agevolazione: Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI);
Consorzi e Reti di Imprese aventi soggettività giuridica, esclusivamente per gli interventi previsti nell’ambito della Sezione III, volti al risparmio energetico; liberi professionisti.

Il finanziamento prevede le seguenti caratteristiche:

importo: minimo 10.000, massimo 50.000 euro;
durata: minimo 36 mesi, massimo 60 mesi;
preammortamento: massimo 12 mesi, in caso di finanziamenti di durata pari o superiore a 24 mesi;
tasso di interesse: zero;
rimborso: a rata mensile costante posticipata.

Il costo totale ammissibile del progetto non deve essere inferiore a 10.000 euro. Il finanziamento agevolato può coprire fino al 100% dell’investimento.

È già possibile presentare la domanda di agevolazione esclusivamente online sul portale FareLazio, accedendo alla pagina dedicata al “Fondo Rotativo per il Piccolo Credito”.

formazione dei dipendenti contributi alle imprese Regione Lazio

Rara PIol

Giornalista, blogger e scrittrice

The New Black

Trend e trendsetter