Barriere architettoniche, dalla Regione Lazio un registro per monitorarle

Un registro per tenere sotto controllo le barriere architettoniche: è questo l’emendamento presentato dai Consiglieri Regionali Marta Leonori e Alessandro Capriccioli, per costituire il primo Registro regionale per i Peba in Regione Lazio. Ecco tutti i dettagli

Un registro per tenere sotto controllo le barriere architettoniche: è questo l’emendamento presentato dai Consiglieri Regionali Marta Leonori (PD) e Alessandro Capriccioli (+Europa), per costituire il primo Registro regionale per i Peba in Regione Lazio. L’atto è stato accolto in seguito alla proposta dell’Associazione Luca Coscioni, definita insieme all’Arch. Vittorio Ceradini.

“Salutiamo con favore questa bellissima notizia, e siamo felicissimi che la Regione Lazio sia la prima ad ospitare questo registro, sperando che anche le altre regioni possano trarne il buon esempio” – ha dichiarato Filomena Gallo, segretario dell’Associazione Luca Coscioni.

Barriere architettoniche: come funzionerà il registro

Il registro che monitorerà le barriere architettoniche sarà tenuto presso l’Assessorato ai Lavori Pubblici e comprenderà i Peba approvati dai Comuni. Questa attività consentirà di controllare i cronoprogrammi degli interventi.

“Questa notizia arriva in un giorno speciale per l’Associazione Luca Coscioni: proprio oggi il nuotatore disabile Salvatore Cimmino, nostro iscritto, è impegnato nella quattordicesima tappa del ‘giro del mondo a nuoto’ in Lazio (ben 53 km tra Ponza e Ventotene) proprio con l’intento di sensibilizzare i Comuni ad adottare i PEBA” – ha commentato Vittorio Ceradini.

I Peba sono stati introdotti con l’articolo 32, comma 21 (legge n. 41 del 1986), e integrati con la legge 104 del 1992, per allargarne l’utilizzo anche negli spazi urbani: sia tratta di uno strumento che punta a monitorare e superare le barriere architettoniche all’interno degli edifici e negli spazi pubblici.

Marta Leonori, Consigliere Regionale del Pd, parlerà del progetto al XV Congresso dell’Associazione Luca Coscioni che si terrà a Milano, presso l’Università Statale, dal 5 al 7 ottobre: interverranno, oltre alla Leonori, anche Ceradini insieme a Michele Usuelli, Consigliere Regionale +Europa in Lombardia.

Salvatore Cimmino

Rara PIol

Giornalista, blogger e scrittrice