20 anni di Google, le ricerche che hanno cambiato il web Video

Quando si conobbero, nel 1995, Larry Page e Sergey Brin neanche si stavano simpatici: dopo 20 anni la loro creatura, Google, è diventata sinonimo del web

Oggi Google è sinonimo di web: una volta, 20 anni fa, nessuno ci avrebbe mai creduto. Soprattutto perchè si puntava ai contenuti e non alla ricerca.

A crederci sono stati  Larry Page e Sergey Brin, anche se quando si incontrarono nel 1995 non si erano neanche simpatici: dopo qualche anno, nel garage di Susan Wojcicki (dipendente numero 16 e attuale capo di YouTube), sarebbe nato Googol, diventato Google per un errore di sillabazione.

Tante casualità dietro alla nascita di questo colosso, che oggi domina il settore con numerosi prodotti collaterali, dalla posta elettronica ai video alle mappe satellitari: il suo valore, raccontano quelli che c’erano nel momento della sua esplosione, è stato il coraggio di fare una cosa controcorrente e di farla bene.

Contro corrente perchè, come si diceva in apertura, ad attirare le inserzioni pubblicitarie e quindi i capitali erano i contenuti e Google non ne aveva nessuno.

“Hanno inventato servizi gratuiti straordinari. Ognuno di noi li usa dando in cambio i propri dati, che messi insieme forniscono informazioni su come si muove un’intera società”, ha sintetizzato Roberto Liscia, a capo di Netcomm, il consorzio del commercio elettronico italiano.

La sfida di Google, nei prossimi 20 anni, sarà superare sè stesso ed innovarsi: ci riuscirà?

Lilo
foto @shutterstock

Facebook Comments

Francesca Di Belardino

Giornalista, amante delle serie tv, gattara: amo l'innovazione, la tv, i libri di carta e cerco di scriverne meglio che posso. Ancora in attesa della mia lettera da Hogwarts.

The New Black

Trend e trendsetter