Fondo rotativo cinema: il Lazio rilancia l’audiovisivo con un bando per start up

Per le startup ecco il Fondo Rotativo Cinema per rilanciare l’audiovisivo nel Lazio 1.250.000 euro messi a bando per sostenere le produzioni neo-nate. Fino a 100.000 euro per lanciare un nuovo progetto, un’opera prima o seconda.

Per sostenere l’industria cinematografica e audiovisiva regionale, Lazio Innova propone un inedito Fondo Rotativo Cinema per le startup che vogliono lanciare sul mercato nuovi progetti: un fondo di 1.250.000 euro per sostenere le produzioni neo-nate a conferma dell’interesse nella crescita dell’audiovisivo nel Lazio.

Al centro del Fondo Rotativo Cinema vogliono essere tutte quelle opere di qualità legate all’audiovisivo e al cinema – da lungometraggi, documentari e simili, fino ai brand content – ma che non avendo accesso al credito bancario, hanno maggiori difficoltà a raggiungere effettive possibilità di realizzazione.

IN COSA CONSISTE E COME FUNZIONA IL FONDO ROTATIVO CINEMA

E’ un Fondo rotativo in quanto si autofinanzia continuamente con il rientro dei prestiti: assegnate le quote del fondo, ogni partecipante restituisce la somma con rate semestrali, consentendo il rinnovo annuale del bando.

Il prestito del Fondo Rotativo Cinema, senza scadenza e aperto fino a esaurimento delle risorse disponibili, consiste infatti in un tasso agevolato concesso ed erogato direttamente dalla Regione Lazio per il tramite di Lazio Innova, destinato a giovani imprese, costituite da meno di 5 anni.

LEGGI ANCHE: ADOZIONI INTERNAZIONALI: IL BANDO DELLA REGIONE LAZIO DA 2,8 MILIONI

Fino a 100.000 euro per lanciare un nuovo progetto, un’opera prima o seconda con un tasso agevolato allo 0,5%: una visione inedita e intelligente per dare fiducia alle nuove produzioni.

I REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Al momento della presentazione della domanda, l’opera audiovisiva in progetto deve essere  di Nazionalità italiana, non deve essere identificata come pubblicità, materiale didattico e informativo o dai contenuti non etici.
I richiedenti devono infine aver stipulato un contratto vincolante, per un ammontare non inferiore al prestito richiesto, e comunque non inferiore al 20% dei costi di produzione, con uno o più investitori indipendenti.

Il soggetto gestore del programma di finanziamento, LazioInnova, fornirà ulteriori informazioni attraverso il numero verde 800.989.796, o mediante email a: info@lazioinnova.it e infobandiimprese@lazioinnova.it

Le domande possono essere presentate esclusivamente per via telematica compilando il Formulario disponibile on-line nella piattaforma GeCoWEB. Lo sportello telematico per la compilazione del Formulario on line sarà aperto a partire dalle ore 12 del 24 gennaio 2017 e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria dell’Avviso e relativa riserva.